Blausee, il laghetto alpino dalle acque più azzurre che mai

Sulle Alpi svizzere c’è un laghetto le cui acque sono azzurrissime. Ecco la leggenda

Sulle Alpi svizzere c’è un laghetto le cui acque sono azzurrissime. Per questo motivo gli è stato dato il nome di Blausee, lago blu.

Grazie al suo particolarissimo colore e alle sue acque cristalline provenienti da una sorgente sotterranea, è uno dei laghi alpini più famosi della Svizzera.

Spunta improvvisamente tra le fronde degli alberi al termine di sentiero. Il turchese del lago spicca come una pietra preziosa man mano che ci si avvicina. Il suo colore, specie nelle giornate di sole, è abbagliante. La temperatura dell’acqua non va mai sotto zero, nemmeno nelle fredde giornate invernali, così che il colore smeraldino brilla ancor più con il riflesso della neve tutt’intorno.

Il laghetto è pieno di trote. Non si possono pescare, fanno parte del luogo. Per i turisti hanno organizzato delle brevi gite sul lago a bordo di una barca con il fondo trasparente così che si possono ammirare i pesci e i fondali. A piccoli gruppi ci si imbarca e il traghettatore racconta la curiosa storia del lago a tutti i visitatori.

La parte più curiosa della storia è quando si giunge a un punto preciso del percorso e spiega il motivo per cui il lago è così azzurro. Anche i meno attenti, a quel punto, si zittiscono.

C’era una volta una giovane dagli occhi azzurri che più azzurri non c’erano. La ragazza era innamorata di un pastore e, di tanto in tanto, i due innamorati si incontravano sulle rive del lago e, saliti su una barchetta, trascorrevano i momenti più felici della loro vita. Un giorno il ragazzo ebbe un incidente e morì. Con il cuore spezzato la ragazza continuò a recarsi ogni notte al lago piangendo disperatamente e chiedendo alle stelle di ridarle il suo amato. Una mattina, però, fu trovata la barca vuota e il corpo della giovane donna in fondo al lago. Nessuno seppe spiegare cosa le fosse accaduto, ma da quel momento il colore dell’acqua del lago era cambiato. Era lo stesso del colore dei suoi occhi, forse per tutte le sue lacrime.

L’acqua del Blausee è talmente trasparente che, sul fondale, è ben visibile una roccia che ha la forma di una donna accovacciata con i capelli lunghi e le braccia all’indietro.

blausee-svizzera-leggenda-colore-is

Il Blausee è uno dei laghi più belli da vedere in Svizzera, non soltanto per il particolare colore, ma anche perché è circondato da un parco naturale di 20 ettari, formatosi in seguito a una frana che ha originato anche il lago avvenuta circa 15mila anni fa. Tutt’intorno vi sono sentieri per passeggiate, aree pic-nic e spazi per fare i barbecue. È uno dei luoghi più romantici che esistano.

Blausee, il laghetto alpino dalle acque più azzurre che mai