Cina, la biblioteca privata più antica del Paese

Favolistica, secolare e preziosa, questa è la biblioteca più antica della Cina e del mondo intero. Benvenuti a Tianyi Ge

Immersa tra alberi e laghetti, in un’atmosfera sospesa nel tempo, troviamo la biblioteca Tianyi Ge, un edificio che conserva un patrimonio dall’inestimabile valore storico e culturale.

Incastonata nella natura, la struttura secolare, è ufficialmente riconosciuta come il tempio dei libri preziosi.

Tianyi Ge è la biblioteca privata più antica della Cina, nonché conservatrice di libri e manoscritti unici e rari. La struttura si trova in prossimità del Moon Lake a Ningbo, città conosciuta soprattuto per una tradizione storica e culturale incredibile.

Tianyi Ge, biblioteca

Tianyi Ge è la biblioteca privata più antica della Cina – Fonte iStock/ZZ3701

Considerata la città dei filosofi, Ningbo, nella provincia di Zhejiang in Cina, ha visto nascere in questo territorio la scuola di filosofia del confucianesimo orientale.

Nel corso della storia, questa zona del Paese è stata identificata ufficialmente come il luogo di nascita di uomini di grande cultura, dagli studiosi, ai ricercatori fino ai grandi pensatori. Ningbo è nota anche per la sua esemplare raccolta dei libri, conservati oggi in oltre 200 rinomate biblioteche private che puntellano la città.

Non stupisce, quindi, che il tempio dei libri si trovi esattamente in questa zona. La biblioteca Tianyi Ge è stata costruita oltre 450 anni fa, ed è oggi la più antica biblioteca esistente in Asia, nonché una delle tre più antiche biblioteche private di tutto il mondo.

Dietro al nome Tianyi Ge si nasconde una tradizione cosmica, secondo la quale l’acqua, elemento spirituale per antonomasia, protegge la biblioteca dai danni inflitti dal fuoco.

Tianyi Ge, biblioteca

Tianyi Ge è la biblioteca privata più antica della Cina – Fonte iStock/ZZ3701

La fondazione, risalente al 1561, è avvenuta per mano di Fan Qin, un ufficiale militare di alto rango della dinastia Ming a cui va il merito di aver dato vita alla più antica biblioteca della Cina. Fu lui a iniziare una raccolta di libri e manoscritti provenienti da tutto il mondo, al punto tale che solo qualche anno dopo la sua fondazione, la collezione era già piuttosto cospicua.

Sfortunatamente, dopo la seconda guerra dell’oppio, gli inglesi prima e diversi ladri locali dopo, saccheggiarono la biblioteca depredando la preziosa collezione. Dopo la fondazione della Repubblica popolare cinese, grazie agli sforzi del governo e alle donazioni di collezionisti privati, la collezione è tornata ad arricchirsi. Oggi la biblioteca conserva oltre 300 mila libri antichi e altri 22 mila testi di altri generi letterari.

Tianyi Ge, considerata una delle più belle biblioteche del mondo, oggi fa parte del Museo Tianyige, istituito proprio per preservare la tradizione culturale del Paese. All’interno degli ambienti, tutto è curato nei minimi dettagli, dai livelli di temperatura adeguati per garantire la conservazione dei libri al divieto di fumare nell’area circostante per prevenire il rischio di incendi.

Tianyi Ge, biblioteca

Tianyi Ge, interni – Fonte iStock/ZZ3701

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cina, la biblioteca privata più antica del Paese