Amaravati, in India sta per nascere la città perfetta

La nuova capitale dello stato dell'Andhra Pradesh diventerà una metropoli completamente eco-sostenibile. Un progetto colossale che farà nascere una città unica al mondo

Per vederla servirà ancora qualche anno, ma il sogno di realizzare una “città perfetta” non è più un’utopia. Siamo in India, e la città in questione è Amaravati, nuova capitale dello stato dell’Andhra Pradesh. Il canone di perfezione sarebbe il suo modello di sviluppo, basato sui più elevati modelli di sostenibilità. Ciò che impressiona è inoltre la sua rivoluzione sul piano urbanistico e demografico. Oggi l’attuale Amaravati conta circa 100.000 abitanti, mentre a lavori ultimati sarebbe potenzialmente in grado di ospitarne 35 milioni. Stando al prospetto dello studio di architettura Fosters+Partners, in questa regione dell’India centrale nascerà un’immensa metropoli di circa 217 chilometri quadrati, costituiti al 60% da giardini, aree verdi e canali d’acqua.

Il progetto nasce nel 2014, dopo la ridefinizione dei confini indiani che ha portato alla scissione di una parte dell’Andhra Pradesh e alla conseguente nascita di un nuovo stato, il Telangana, con capitale Hyderabad, un tempo capitale dell’intero Andhra Pradesh. Da qui la necessità di una nuova capitale, individuata in Amaravati. I governatori dello stato centrale indiano hanno quindi dato vita a un progetto economicamente impegnativo, stanziando 3,2 miliardi di dollari, più un mutuo da un miliardo finanziato dalla Banca mondiale e dalla Banca per gli investimenti asiatici, con l’obiettivo di realizzare una città unica al mondo

Questa capitale ideale avrà 13 piazze, ispirate ad altrettanti luoghi famosi del mondo, una per ogni distretto della città, oltre a un’immensa rete di piste ciclabili, canali ispirati a quelli di Amsterdam percorsi da taxi marittimi, strade destinate alle auto elettriche e altre pensate esclusivamente per i pedoni, in modo da incoraggiare gli spostamenti a piedi. Amaravati sarà interamente coperta dal wi-fi, e ogni abitazione sarà registrata in un apposito database. Il progetto inoltre punta fortemente su istruzione e sanità. Nelle intenzioni del governo, la nuova capitale dovrà diventare un centro universitario d’eccellenza (una Harvard indiana per intenderci), e sviluppare un sistema sanitario che garantisca elevati standard di assistenza a tutti i cittadini.

Se tutto procederà senza intoppi, la “città perfetta” sarà operativa dal 2024, mentre per la sua versione definitiva dovremo aspettare il 2029.

amaravati

Amaravati, in India sta per nascere la città perfetta