Presepi Ossana

Ossana, il meraviglioso borgo dei presepi

In Val di Sole per respirare l'atmosfera autentica del Natale nel borgo che ospita oltre 1600 presepi realizzati dagli artigiani locali con legno, fieno e messaggi sociali

C’è un piccolo borgo in Val di Sole, Trentino Alto Adige, ai piedi della Paganella, dove ci sono più presepi che abitanti. Ad Ossana, infatti, ci vivono poco più di 800 persone, ma durante le festività vengono allestiti più di 1600 presepi realizzati a mano e posizionati nei cortili dei palazzi del centro storico, quasi a formare un percorso tematico.

Questo villaggio diventa a tutti gli effetti il paese del Natale, animato da concerti e spettacoli itineranti, mercatini di Natale nel Castello di San Michele, degustazioni di prodotti tipici, slitte e la casa di Babbo Natale.

Ossana: il borgo del Natale in Val di Sole

Che la tradizione dei mercatini di Natale in Trentino Alto Adige sia ormai consolidata, e che i più bei mercatini natalizi attirino ogni anno centinaia di migliaia di turisti, è cosa nota. Ma Ossana, borgo medievale all’imbocco della Val di Peio, è famoso proprio per il ricco calendario di appuntamenti legati alle Feste, che per 40 giorni animeranno strade, vicoli e piazze del centro: 1600 presepi, 22 casette in legno con prodotti di artigianato e prelibatezze locali, 50 antiche lanterne creeranno un’atmosfera unica.

Una ripartenza, questa 21esima edizione, dopo lo stop imposto lo scorso anno a causa della pandemia, che vuole essere anche simbolo di rinascita.

Presepi di Ossana: le novità 2021

Ogni anno gli artigiani dei presepi di Ossana lavorano per mesi, incessantemente, per portare le loro opere d’arte legate alla Natività in mostra. Tra le novità, ci sarà ad esempio una ricostruzione fedele del borgo solandro, completa di ogni minuzioso dettaglio, con la Natività al centro.

Verrà esposto inoltre un presepe a grandezza naturale, interamente realizzato con il fieno, altri creati intrecciando le radici trovate nei boschi della Val di Sole, altri ancora di legno. Splendidi i presepi della tradizione popolare, che riproducono attorno alla capanna, i masi e i lavori tipici delle montagne locali, che rendono questo luogo ancora più autentico e diverso rispetto alle sole casette di legno dei mercatini sparsi in giro per l’Italia.

Un presepe per Agitu, contro la violenza sulle donne

Tradizioni ed attualità stringente si fondono. Tra le migliaia di rappresentazioni, ad Ossana ci sarà anche un presepe dal significato importante: quello antiviolenza. Protagonista sarà una statuina in particolare, una pastorella di colore che renderà omaggio a Agitu Ideo Gudeta, la donna che era fuggita dall’Etiopia, e che in Trentino aveva ripreso in mano la propria vita, dedicandosi all’allevamento di capre di razza mochena per salvarle dall’estinzione, e che purtroppo è stata uccisa.

(I presepi sono visitabili gratuitamente con Green Pass obbligatorio dalle 10 alle 22 fino al 6 gennaio 2022).

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ossana, il meraviglioso borgo dei presepi