L’incredibile show di luci sul Burj Khalifa

Ogni giorno, a Dubai, il Burj Khalifa dà spettacolo. Di suoni e, soprattutto, di luci

Ogni giorno, a Dubai, il Burj Khalifa dà spettacolo. Di suoni e, soprattutto, di luci. Sulla superficie di quello che è ancora il grattacielo più alto del mondo, al calar della sera, vengono protettate gigantesche immagini in movimento, per uno show che è ormai un appuntamento fisso per ogni turista che visita l’Emirato.

Le facciate esterne del grattacielo sono completamente rivestite da speciali pannelli di vetro temprato – ce ne sono circa 26.000 – altamente riflettente in grado di respingere il calore delle roventi estati di Dubai e dotati di una cornice di alluminio utile a diminuirne il peso rispetto all’acciaio.

Il Burj Khalifa è circondato da un parco di circa 11 ettari con giardini ricchi di di piante e alberi, ponti e fontane ornamentali alimentate automaticamente da un sistema idrico che sfrutta i circa 3,3 milioni di litri d’acqua che ogni anno derivano dal condizionamento dell’intera struttura, che ha un fabbisogno medio giornaliero di oltre 9.000 litri.

Tutto questo sistema è illuminato da 6.600 luci e da 50 proiettori colorati ed è dotato di getti capaci di spruzzare verso il cielo acqua fino a 150 metri al ritmo di musiche arabe, ma anche successi internazionali.

Talvolta la facciata del grattacielo viene ‘noleggiata’ per eventi speciali. Come nel caso dello spettacolo della compagnia aerea degli Emirati Arabi Uniti, la Etihad, che l’ha usata per lanciare la sua nuova campagna “Choose well”.

Lo spettacolo di suoni e luci si svolge ogni sera ogni mezz’ora tra le 17 e le 23 e due volte durante il giorno, alle 13 e alle 13.30 (alle 13.30 e alle 14 il venerdì). Dura solo cinque minuti. Ma se non si fa in tempo a vederlo, ci si può sedere a uno dei tavolini dei tanti locali intorno alle fontane e aspettare il successivo spettacolo stando comodamente seduti.

L’incredibile show di luci sul Burj Khalifa