Perché una gigantesta testa di clown sbuca dal Lago di Costanza?

Una grandissima testa di clown, alta quasi 14 metri, emerge dall'acqua con le mani alzate in segno di minaccia. Chi è? E cosa vuole?

Probabilmente lo ricorderete in Quantum of Solace, episodio della saga di James Bond, quando l’agente 007 sulle note della Tosca affrontava i cattivi di turno. Sì, il famoso investigatore ha combattuto la sua battaglia proprio sul Lago di Costanza, in occasione di uno delle manifestazioni più belle del mondo.

Quel festival, ora, sta per tornare. E mentre c’è chi conta i giorni che separano dall’evento, c’è chi allestisce quinte sceniche e impressionanti pronte da animare. Come quell’enorme testa di clown, il cui volto pacifico si trasforma improvvisamente in una smorfia inquietante. Lo avete riconosciuto?

È il Rigoletto, il personaggio di un dramma di Victor Hugo da cui è derivato il celebre melodramma musicato di Giuseppe Verdi. Il buffone della corte dei Gonzaga di Mantova, ora, sbuca dall’acqua di uno dei più belli e suggestivi laghi di tutta Europa.

Rigoletto

Rigoletto, lo spettacolo del 2019

Le immagini spettacolari del pagliaccio che emerge dal Lago di Costanza hanno fatto il giro del mondo in anteprima. Sarà poi il regista Philipp Stölzl a dare vita, in tutti i sensi, al Rigoletto su quel palcoscenico galleggiante in cui si metterà in scena un dramma travolgente che combinerà gli elementi caotici e disordinati del circo, con l’intimità di uno spettacolo teatrale.

Lo spettacolo è firmato dal regista e scenografo Philipp Stölzl, conosciuto al grande pubblico per aver diretto i video musicali di Madonna e dei Rammstein e per aver preparato un adattamento di Novella degli scacchi di Stefan Zweig, nonché aver ricevuto numerosi riconoscimenti. È lui oggi ad aver messo in scena in Rigoletto su un palco galleggiante.

Rigoletto, prove

Rigoletto, sono iniziate le prove sul Lago di Costanza

Il 22 luglio 2021, Stölzl inaugurerà la ripresa del Festival di Bregenz – cancellato nel 2020 – con il capolavoro di Giuseppe Verdi. Intanto, però, le prove sono iniziate. Il festival culturale, che si svolge ogni anno a luglio e agosto nella capitale provinciale del Vorarlberg di Bregenz in Austria, quest’anno inizierà il 21 luglio.

Chi è di passaggio al Lago di Costanza può ammirare la grandissima testa di un clown alta quasi 14 metri e di un peso pari alle 140 tonnellate. Il gigante sembra emergere dall’acqua con le mani alzate, in segno di minaccia. La grande scenografia è mobile, dalla bocca agli occhi, ed è azionata da subacquei con motori idraulici.

A Verdi, ne siamo certi, sarebbe piaciuto, dato che per la prima del 1851 al Teatro La Fenice di Venezia, ha richiesto delle strutture sceniche tridimensionali, le prime nella storia dell’opera.

rigoletto 2019

Rigoletto, una foto scattata durante lo spettacolo tenutosi nel 2019

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Perché una gigantesta testa di clown sbuca dal Lago di Costanza?