PROMO

La Tempesta di Halloween

Una perturbazione violenta nel 1991 investì le coste orientali degli Usa mentre gli americani si preparavano a festeggiare Halloween

Mario Giuliacci Esperto di meteorologia

Spesso a inizio autunno masse d’aria già molto fredde, provenienti dall’interno del Canada, sfociano sull’Atlantico dove, per contrasto con le acque dell’Oceano che sono ancora piuttosto calde, danno vita a violente tempeste che si scatenano proprio di fronte alle coste del Nord America. Non è raro quindi che proprio nel periodo di Halloween il Canada Orientale e il Nordest degli USA si trovino ad affrontare violente tempeste che, note anche con il nome di “Nor’Easters”, in passato hanno affondato numerose imbarcazioni.

La più celebre di queste tempeste è sicuramente quella che nell’autunno del 1991 investì le coste orientali del Nord America proprio mentre gli americani si preparavano a festeggiare Halloween: una perturbazione talmente violenta da passare alla storia come La Tempesta Perfetta. Del resto il nome è più che meritato se si considera che in realtà questa tremenda tempesta venne generata da un intenso vortice di bassa pressione che, posizionato sul Nord Atlantico, risucchiò dalle acque intorno alle Bahamas ciò che rimaneva dell’uragano Grace, dando così origine a una tempesta ibrida, nata dalla fusione tra una potente perturbazione delle medie latitudini e un devastante ciclone tropicale.

Le furiose raffiche di vento alimentate dalla Tempesta Perfetta misero letteralmente a soqquadro i mari e le coste degli Stati Uniti orientali e numerose imbarcazioni, prese alla sprovvista dal veloce e imprevedibile peggioramento del tempo, dovettero affrontare raffiche di vento a oltre 200 km/h, mentre alcune boe sonda registravano addirittura onde alte oltre 13 metri!

I danni maggiori però vennero provocati dalle eccezionali mareggiate che spinsero le acque dell’oceano a invadere interi tratti di costa: onde fino a 10 metri furono osservate dalla Carolina del Nord fino alla Nuova Scozia, e nel New Jersey si registrò uno dei più alti livelli di marea del XX secolo, secondo solo a quello causato dal passaggio dell’uragano Great Atlantic nel 1944.

In totale il cataclisma fece 10 vittime e diverse centinaia di milioni di dollari di danni. Il passaggio dell’eccezionale tempesta causò anche la tragedia del peschereccio Andrea Gail, le cui tragiche vicende sono state narrate anche dal film hollywoodiano “La Tempesta Perfetta”, che vede tra gli attori protagonisti George Clooney, Mark Wahlberg e Diane Lane: a causa delle condizioni proibitive del mare il peschereccio non riuscì a tornare in porto e affondò, causando la morte dei 6 uomini dell’equipaggio.

Ma la Tempesta Perfetta, seminato danni e distruzione lungo le coste del Nord America, aveva in serbo un’ultima sorpresa per i meteorologi: allontanandosi dalle coste americane infatti sorvolò la calda Corrente del Golfo, da cui trasse l’energia necessaria per trasformarsi nuovamente in un vero e proprio uragano, a latitudini eccezionalmente alte, dove mai prima si era formato un ciclone tropicale! A causa però delle dinamiche più uniche che rare della sua formazione si decise di non dare alcun nome a questo incredibile uragano, che perciò è passato alla storia come l’uragano senza nome.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La Tempesta di Halloween