Quando prenotare un volo e risparmiare sul prezzo del biglietto aereo

Tutte le regole per prenotare un volo e risparmiare sul prezzo del biglietto aereo, dal giorno ideale al periodo in cui prenotare

È probabilmente l’aspetto più importante che si considera prima di partire per un viaggio: prenotare un volo e poter risparmiare a volte può sembrare un miraggio, ma ci sono alcuni consigli che possono avvicinarvi all’ambito desiderio.

Quando si tratta di prenotare un volo, internet pullula di guide, consigli, trucchi e leggende che caratterizzano ogni fase di questa operazione. Dai leggendari last minute alle grandi offerte presentate a un anno dalla partenza, sempre più viaggiatori cercano una soluzione ideale per assecondare i propri progetti ad un prezzo conveniente. Per prenotare un volo e risparmiare sul prezzo del biglietto aereo bisogna considerare innumerevoli variabili analizzate anche da numerosi motori di ricerca e testate giornalistiche.

Il sito SkyScanner.it, specializzato nella comparazione di voli nazionali e internazionali, ha analizzato migliaia di tariffe aeree e ha individuato una “finestra di prenotazione” per ogni zona. In pratica, in base alla meta c’è un intervallo di giorni da sfruttare per acquistare il biglietto e avere tariffe più basse rispetto alle media. Se si è interessati ad un viaggio in Europa bisogna prenotare con almeno 23 settimane di anticipo, così da beneficiare di un risparmio di circa il 6%. Il limite massimo consigliato è di 9 settimane prima del viaggio, quando il risparmio è del 5%. È preferibile partire a novembre, febbraio o maggio. Il risparmio maggiore si ha a novembre, con il 24% in meno per ogni biglietto rispetto alla media.

Se invece la meta è l’America del Nord, bisogna prenotare con 22 settimane di anticipo e partire a febbraio, quando si risparmia il 21%. Per l’America Centrale e del Sud, la convenienza è a maggio ma solo se si prenota rispettivamente con 21 settimane di anticipo e 60 giorni. In Asia i mesi ideali per partire sono maggio e giugno con una prenotazione avvenuta con 23 settimane di anticipo, mentre in Africa e Oceania conviene prenotare con 60 giorni di anticipo.

A prescindere dalla meta poi bisogna rispettare determinate regole. Secondo vari studi, il giorno più economico per partire è il martedì, quando si risparmia almeno il 10% rispetto alla giornata più costosa: il venerdì per l’Europa, il sabato per il resto del mondo. Per chi vuole ulteriormente risparmiare conviene partire nelle ore serali quando i biglietti costano l’8% in meno rispetto ai voli diurni. La fascia oraria meno costosa è tra le 18:00 e la mezzanotte, la più cara dalle 12:00 alle 15:00. Ultima regola ormai conosciuta da tutti è quella di scegliere scali più piccoli. Se si ha intenzione di arrivare in una grande città, uno scalo più piccolo prevede un biglietto meno costoso. Ovviamente poi bisognerà tenere conto degli spostamenti per poter finalmente approdare in centro.

Quando prenotare un volo e risparmiare sul prezzo del biglietto a...