Coincidenze voli: come velocizzare le procedure e non perdere l’aereo

Un posto vicino al corridoio e all'uscita, ma anche trucchi sulle valigie e pochi spostamenti. Ecco cosa fare quando bisogna prendere una coincidenza.

Spesso per arrivare a destinazione non basta un solo volo. È fondamentale, quindi, che l’aereo sia sempre puntuale per evitare il rischio di perdere la coincidenza. Ma non è solo questo a rallentare le cose: molte volte anche i viaggiatori, alle prese tra fretta e piccole distrazioni, non si accorgono del tempo perso. Ecco qualche consiglio per cercare di velocizzarsi ed evitare problemi può diventare davvero utile.

Ad esempio, sapendo di aver pochissimo tempo tra un volo e l’altro, si può scegliere di prenotare un posto accanto al corridoio e nella parte anteriore dell’aereo. Costerà un po’ di più, ma in questo modo si può essere certi di essere tra i primi a scendere ed arrivare a fare il check-in tempo per la prossima destinazione. Non ci sono più posti online? Una volta arrivati si può verificare sul luogo se per caso ci sono posti liberi e chiedere alla hostess, senza risultare troppo inopportuni e pressanti, se è possibile fare un cambio.

Molto utile, prima di partire, è anche scaricare una mappa dell’aeroporto per studiare il percorso più veloce da fare una volta scesi dall’aereo. Quando si ha una coincidenza, infatti, è vietato perdersi o non sapere esattamente dove andrà preso il volo successivo. Un altro piccolo trucchetto, per risparmiare tempo, è andare in bagno prima dell’atterraggio. Prima di scendere, poi, meglio accertarsi sempre se tutti i dati corrispondono (o meglio: se il gate, orario e destinazione coincidono con quelli scritti nel biglietto) o se c’è stato qualche cambiamento dell’ultimo minuto. Una volta verificato tutto, meglio recarsi al Gate al momento dell’imbarco e non all’orario di partenza: i cancelli, infatti, chiudono dai 10 ai 30 minuti prima e poi non riaprono per nessuna ragione.

Quando si può, per velocizzare il tutto, meglio portare con sé un solo bagaglio a mano. In questo modo, in caso di coincidenze, non ci sarà neppure bisogno di fermarsi al nastro trasportatore per ritirare le valigie (oltre a diminuire il rischio di perdita del bagagli in aeroporto). Meglio mettere nella borsa anche qualche snack o barretta energetica: così facendo si potrà evitare di girare in lungo e in largo alla ricerca di cibo e restare fermi sull’obiettivo, ovvero prendere la coincidenza.

Tra un volo e l’altro passeranno ore? Niente hotel: meglio riposarsi o dormire in aeroporto. L’idea potrebbe far storcere il naso, ma attendere la coincidenza senza troppi spostamenti può rivelarsi una scelta vincente. Del resto, oggi, negli aeroporti si può anche acquistare un pass giornaliero per accedere alle lounge e alle riservate. Con un piccolo sovrapprezzo, inoltre, si può riposare in aree relax, accedere al wi-fi o in zone fitness o, addirittura, godersi un bel massaggio in attesa del prossimo volo.

E ora la parte dolente (o quasi). Se il fatto di perdere la coincidenza è una diventata una certezza, allora l’unica soluzione è mettersi al telefono e contattare seduta stante la compagnia aerea. Spiegando la problematica affrontata c’è la possibilità che riprogrammino il volo senza costi aggiuntivi e senza lunghe attese.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coincidenze voli: come velocizzare le procedure e non perdere l’...