Agenzie di viaggio: tutto iniziò con Thomas Cook

È stata la prima agenzia di viaggi del mondo, fallita solo nel 2019. Ha inventato in viaggi di gruppo e i "coupon"

La prima agenzia di viaggi del mondo è stata la britannica Thomas Cook, fallita solo nel 2019. Una statua dedicata all’omonimo fondatore è stata eretta nel 1994 davanti alla stazione di Leicester, in Gran Bretagna, sua città natale. E con Cook è iniziato il concetto turismo di massa.

L’idea di organizzare viaggi venne nel 1841 a Thomas durante una passeggiata tra Market Harborough a Leicester dove si stava recando per presenziare a una riunione della Temperance Society. Grazie all’inaugurazione della Ferrovia delle Midland County, aveva organizzato un gruppo per portarlo dalla stazione di Campbell Street a Leicester fino a Loughborough, che distano meno di 20 chilometri.

Poco dopo Thomas Cook accompagnava 500 persone che avevano pagato uno scellino ciascuna per il viaggio.

thomas-cook-agenzia-viaggi

La statua di Thomas Cook @123rf

Dieci anni dopo, nel 1851, organizzò la visita di 150mila persone alla Grande esposizione di Londra, mentre solo quattro anni dopo organizzò il primo viaggio all’estero, portando i primi turisti in un tour tra Belgio, Germania e Francia.

Nel frattempo, la moglie di Cook gestiva un hotel proprio sopra l’agenzia. Gli venne allora l’idea geniale di creare dei coupon per pagare l’hotel ma anche le escursioni, cosa poi ripresa da tantissimi tour operator negli anni successivi. È del 1865 l’apertura della prima vera agenzia viaggi del mondo a Londra nella centralissima Fleet Street.

Da allora la Thomas Cook è letteralmente esplosa. Oltre a organizzare viaggi la compagnia ha pubblicato guide di viaggio e acquistato aerei (ben 97) per i propri viaggi organizzati.

thomas-cook.agenzia-viaggi

Una delle agenzie Thomas Cook @123rf

In Inghilterra nacquero altre agenzie viaggi dopo la Cook. Erano popolari specialmente tra i ricchi inglesi che desideravano trascorrere una bella villeggiatura senza brutte sorprese. Si erano infatti resi conto che era meglio e più pratico avere una vacanze organizzata piuttosto che organizzarsela da soli, evitando così tutti i noiosi preparativi e la pianificazione degli spostamenti.

Dopo la Cook e le altre britanniche sono sorte migliaia di agenzie di viaggio e di tour operator in tutta Europa e nel mondo, alcune oggi sono specializzate in viaggi di nozze, viaggi avventura, viaggi fotografici e quant’altro, per rispondere alle esigenze dei turisti.

aerei-thomas-cook

La flotta di Thomas Cook @122rf

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Agenzie di viaggio: tutto iniziò con Thomas Cook