Earth Day, un giorno per salvare la Terra

24 ore per pensare alla salute del nostro pianeta. Tanti eventi anche in Italia: a Roma il concerto di Ben Harper e a Siracusa il G8 Ambiente

Oggi, 22 aprile, si celebra la Giornata della Terra, un giorno per pensare alla salute del nostro pianeta, una festività riconosciuta da 175 nazioni e diventata ormai globale. L’Earth Day fu celebrato per la prima volta il 22 aprile 1970 su proposta del senatore democratico Gaylord Nelson, per sottolineare la necessità della conservazione delle risorse naturali della Terra. Quasi quarant’anni dopo, questo evento è ancora più necessario. 24 ore tutte dedicate alla Terra, minacciata dai cambiamenti climatici che ne stanno distruggendo le biodiversità, dal disastroso effetto serra, dalla deforestazione, dall’inquinamento e soprattutto dallo sfruttamento indiscriminato delle sue risorse da parte dell’uomo. Con l’edizione 2009 nasce anche la “Green generation campaign“, un’iniziativa di promozione culturale green dedicata ai più giovani che sarà il focus del quarantesimo anniversario della giornata della Terra, l’anno prossimo.

Per celebrare la Giornata della Terra ci sono eventi in programma in tutto il mondo. In Italia c’è grande attesa per il concerto gratuito di Ben Harper con la sua nuova band, i Relentless7, dalle 20 di stasera in piazza del Popolo a Roma. Si esibiranno anche Nnenka e Bibi Tanga & The Selenites e i Subsonica. Il G8 Ambiente, vertice dei ministri dell’Ambiente, si apre proprio oggi a Siracusa. Sempre oggi ci sarà l’anteprima nelle sale diEarth – La nostra terra“, prodotto della DisneyNature, con Bonolis voce narrante. “Earth” è un inno alla natura con immagine di paesaggi incontaminati e animali ripresi nel loro ambiente naturale.

Earth Day, un giorno per salvare la Terra