Dormire in un monastero in Italia. L’esperienza da vivere adesso

In Italia, alla scoperta dei luoghi sacri e mistici che offrono ospitalità ai viaggiatori alla ricerca della pace interiore

Le vere vacanze all’insegna del lusso non sono solo quelle che si fanno nei resort a 5 stelle o negli hotel di design, ma sono quelle in grado di restituirci il tesoro più prezioso di sempre: il nostro tempo. Così dormire in un monastero si trasforma in un’esperienza unica da provare almeno una volta nella vita.

Santuari, templi o abbazie, pur nella loro diversità, ci offrono avventure mistiche e uniche al mondo, le stesse che ci permettono di godere del tempo che abbiamo a disposizione con lentezza, per guardarci dentro noi stessi, per curare l’anima e per ritrovarci.

Ma non solo, questi alloggi insoliti, ma davvero incredibili, ci permettono al contempo di entrare in contatto con religioni, culture e filosofie che sono sicuramente lontane dal caos e dal disordine che caratterizzano la nostra quotidianità. E per vivere un’esperienza del genere, inedita e suggestiva, non dobbiamo recarci per forza dall’altra parte del mondo.

Santuario di Oropa
Fonte: iStock
Santuario di Nostra Signora di Oropa

Dall’Alto Adige alla Sicilia, infatti, diversi monasteri, conventi ed eremi, hanno aperto le loro porte ai viaggiatori per offrire pace e silenzio, per far conoscere e sperimentare uno stile di vita assolutamente inedito. Perché tutti ci meritiamo un’esperienza così.

Tra i viaggi più belli da programmare, c’è quello che ha come destinazione Biella. È qui, infatti, che è possibile trovare il complesso del santuario di Nostra Signora di Oropa. Si tratta di uno dei più antichi santuari mariani dell’Occidente, lo stesso in grado di offrire un’esperienza mistica, artistica e culturale. La posizione geografica, infatti, fa da sfondo all’imponente complesso barocco che porta la firma di famosi architetti quali Arduzzi, Galleani e Giò Ponti.

A La Spezia, invece, troviamo il convento di San Francesco, una delle più importanti tappe della Via dei Santuario che attraversa la Liguria e che rappresenta una meta di pellegrinaggio molto intensa. Il convento, che risale al XVII secolo, offre una casa di accoglienza a tutti coloro che desiderano un ritiro per meditazione o studio.

Restando al nord dello stivale, troviamo anche l’Abbazia di Monte Maria situata a Malles Venosta. Edificata nel 1146, a 1333 metri di altezza, la struttura è immersa in un paesaggio mozzafiato e suggestivo in grado di offrire un’esperienza di pace e meraviglia. Per i viaggiatori è stato messo a disposizione un appartamento che può ospitare fino a cinque persone.

Abbazia di Monte Maria
Fonte: Wikimedia/Carlo Pelagalli
Abbazia di Monte Maria

Altri meravigliosi luoghi mistici, dove dormire in Italia, li troviamo a Rieti e a Cefalù. Nel Lazio, esattamente a Fara in Sabina, è possibile dormire all’interno dell’Abbazia di Santa Maria di Farfa, uno dei monumenti religiosi e civili più importanti del medioevo. Qui, a disposizione degli ospiti, c’è una foresteria che accoglie gruppi e famiglie in cerca di una vacanza mistica e spirituale. A Cefalù, invece, troviamo il complesso monastico di Maria Santissima Gibilmanna immerso in un bosco di querce e castagni. Il complesso è oggi fiorente: qui vengono organizzate eventi, mostre e convegni ino scenario davvero idilliaco.

A Venezia, invece, esiste un luogo affascinante e unico al mondo. La leggenda vuole che qui, un tempo, arrivò San Francesco d’Assisi di ritorno dall’Egitto. Oggi il Convento di San Francesco del deserto è un luogo di ritiro e di formazione per i frati francescani. La sua bellezza è data dall’ambiente naturale dove sorge il complesso: alberi, pini e arbusti sono assoluti protagonisti di un silenzio mistico al quale, fa da da cornice, la laguna incantata.

san francesco del deserto
Fonte: Wikimedia/Anton Nosik
Convento di San Francesco del deserto