Alla scoperta dei bunker della Val Venosta, tra la storia e la natura

In Val Venosta gli appassionati di storia possono scoprire i bunker e le gallerie realizzati nel periodo tra le due Grandi Guerre

La Val Venosta è un’incantevole meta tutta da vivere e da scoprire tra camminate, escursioni, natura, avventura, buon cibo e storia.

È proprio qui in Trentino-Alto Adige che, gli appassionati di storia, potranno cogliere la straordinaria occasione di visitare i bunker ancora presenti nel territorio e che raccontano il periodo della Prima e della Seconda Guerra Mondiale. Un viaggio a ritroso nel tempo sulle tracce della storia.

Bunker Val Venosta

Bunker Val Venosta. Fonte: Wikipedia

Nel territorio comunale di Curon, i visitatori potranno immergersi nel periodo dei grandi conflitti mondiali andando alla scoperta – grazie alle visite guidate – delle fortificazioni al Passo Resia, chiamato Vallo Alpino.

Infatti, lungo il confine di Resia fu installata un’estesa linea di difesa, per proteggersi da un’eventuale invasione dell’alleata Germania: alla fine del gennaio 1940 era già stato realizzato un primo sistema con 66 strutture. La linea di sbarramenti anticarro e bunker è tuttora ben visibile e gli appassionati di storia potranno ammirare con i propri occhi le costruzioni militari dell’epoca.

Nel bunker n.20 un’esposizione racconta la storia del bunker stesso e del Vallo Alpino nel 1936-1942: tabelloni luminosi ne illustrano il significato e l’ampia rete di labirinti sotterranei. La visita ha un costo di 5 euro e tutte le informazioni possono essere richieste presso l’Ufficio turistico Passo Resia, tel. 0473 633101.

Da visitare sono poi i bunker sotterranei, scavati nelle profondità della Val Venosta, un monumentale sistema difensivo che chi ama la storia non può assolutamente rinunciare a vedere dal vivo. Tra fortezze, nascondigli e roccaforti, l’Associazione turistica dei comuni di Malles, Sluderno, Tubre i. V. M. e della città di Glorenza, organizza visite guidate ai bunker di Malles Venosta, Tarces e alle gallerie.

La visita ai due bunker dura circa 4 ore e mezza, ha un costo di 10 euro a persona (con bambini gratis fino a 8 anni e 5 euro per bambini dagli 8 ai 14 anni) e richiede, oltre a un passo sicuro, abbigliamento caldo, torcia elettrica e scarpe resistenti all’acqua. È inoltre obbligatoria la prenotazione entro le ore 17 del giorno prima, presso l’Ufficio informazioni di Malles, tel 0473 83 11 90.

Bunker Val Venosta

Bunker Val Venosta. Fonte: Facebook

Alla scoperta dei bunker della Val Venosta, tra la storia e la na...