Oudenaarde, lo splendido villaggio belga capolavoro del gotico brabantino

Le Fiandre non sono soltanto Anversa e Gand ma anche pittoreschi villaggi come Oudenaarde, "capitale del ciclismo" tra arte gotica e splendidi arazzi.

Se, quando pensate alle Fiandre, le uniche località che vi vengono in mente sono Anversa, Bruges o Gand, non sapete cosa state perdendo: la terra fiamminga pullula, infatti, di splendidi borghi da scoprire, ognuno con peculiarità in grado di sorprendere.

Tra questi spicca Oudenaarde, a soltanto un’ora di auto da Bruxelles, lungo le rive del fiume Schelda, villaggio d’arte che vanta un glorioso passato grazie alla produzione dei famosi arazzi delle Fiandre per le famiglie reali spagnole e francesi nel XV secolo e che, oggi, è capitale del ciclismo, la città del Ronde van Vlaanderen, il “Giro delle Fiandre”, gara storica tra le più amate dagli appassionati.

L’emozionante percorso ha come punto di partenza e di ritorno proprio Oudenaarde e si snoda tra la tipica pavimentazione “pavé” con ciottoli in pietra e i muri (salite che possono raggiungere il 20% di pendenza) delle Ardenne Fiamminghe mettendo alla prova anche i ciclisti più esperti e raccogliendo schiere di sostenitori lungo le strade. Nel villaggio fiammingo potete ammirare il Centrum Ronde van Vlaanderen, il museo dedicato dove, grazie a oggetti da collezione e attrazioni interattive, immergersi nell’atmosfera dell’epica gara iniziata nel 1913.

Ma non soltanto. Nella Piazza del Mercato Grande svettano con fierezza il Municipio, splendido esempio di architettura tardogotica, risalente al 1536, la cui torre centrale custodisce pregevoli arazzi e una collezione di argenteria, e la Chiesa di Santa Valpurga, con la pittoresca torre campanaria in stile gotico brabantino e interno a tre navate dove sono conservati arazzi, sculture policrome e dipinti.

Oudenaarde municipio

Altro interessante edificio religioso è la Chiesa della Vergine di Pamele, realizzata nel maturo stile gotico della Schelda con torre nolare ottagonale e l’utilizzo della pietra di Tournai.

Ancora, il palazzo storico De Lalaing propone una pregiata collezione di celebri arazzi fiamminghi mentre il Castello di Liedst è un nobile edificio dall’atmosfera classica circondato da un ampio e verdeggiante giardino con laghetto artificiale.

Durante il Novecento, Oudenaarde ospitava ben 20 fabbriche di birra. Oggi ne rimangono quattro e, se vi trovate da queste parti, avete la possibilità di visitare il birrificio Liefmans, fondato nel 1679, centro di produzione della birra Goudenband, ramata, dal profumo di amarene e dal sentore acidulo.

Non mancano, infine, decine di café dove fare una dolce sosta in questo splendido villaggio belga da visitare almeno una volta nella vita.

Oudenaarde

Ph Flavio Vallenari – iStock

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Oudenaarde, lo splendido villaggio belga capolavoro del gotico br...