Le cose che dovresti smettere di fare quando viaggi in aereo

Viaggiare in aereo: ecco cosa non fare una volta a bordo. Alcuni semplici consigli per un viaggio piacevole sia per i passeggeri che lo staff

Viaggiare in aereo. Cosa non fare per creare malcontento tra gli altri passeggeri? Ci sono alcune regole inflessibili ma necessarie per garantire la sicurezza in volo, ma anche poter trascorrere delle ore piacevoli e rilassanti durante il proprio viaggio è molto importante. Alcune abitudini possono essere molto fastidiose, come quella di usare le paratie come poggiapiedi. Togliersi le scarpe soltanto per pensare alla propria comodità è molto maleducato, oltre al fatto che la puzza dei calzini che potrebbe diffondersi all’interno della cabina non è affatto gradevole, soprattutto per i vicini di posto.

Tenere scarpe e calzini, inoltre, è indispensabile anche per il proprio bene. Ci sono persone che si recano in bagno scalze ma è una cosa molto poco igienica: spesso gli addetti alla pulizia non hanno il tempo per dedicarsi alla toilette o, semplicemente, non ne hanno voglia. Viaggiare in aereo, a volte, può essere piuttosto noioso, ma una cosa da non fare è utilizzare internet, anche se si tratta del wi-fi a bordo. Anche se è molto raro, possono sorgere alcuni problemi. Prevenire è sempre meglio che curare, quindi se si viaggia per brevi distanze è preferibile evitare di connettersi.

Viaggiare in aereo, per gli assistenti di volo è un lavoro che dopo lunghe ore può diventare stressante. Ricordarsi cosa non fare per infastidirli è importante, anche se spesso sono troppo gentili per farlo notare. Innanzitutto, non bisogna stazionare nel corridoio: si tratta del loro spazio di lavoro e avere costanti intralci durante il passaggio è davvero seccante. Poi ci sono quei passeggeri che usano il pulsante di assistenza solo per chiedere che gli venga portato da bere. Si può benissimo fare una passeggiata per sgranchirsi le gambe e procurarsi da soli ciò che si desidera.

Una cosa da ricordarsi sempre è l’educazione: evitare assolutamente il solvente per unghie. Il suo odore intenso può causare fastidio sia agli altri passeggeri che allo staff di volo e qualcuno potrebbe anche sentirsi male. Lo stesso vale per i cibi maleodoranti: se non si vuole comprare nulla a bordo, meglio portarsi un semplice panino e delle patatine, magari non alla cipolla. Un’abitudine molto comune, invece, è quella di applaudire all’atterraggio. Per esprimere riconoscenza nei confronti del personale, un sorriso ed un “grazie” all’uscita sono più che sufficienti.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Le cose che dovresti smettere di fare quando viaggi in aereo