Waterford: informazioni utili per visitare la città

Tutto ciò che c'è da sapere per un viaggio nella più antica città della Repubblica d'Irlanda

Waterford, Port Láirge in irlandese, è una delle più affascinanti città della Repubblica d’Irlanda, nonché la più antica: è chiamata anche “Città dei Cristalli”, per la sua nota produzione di cristalli raffinati esportati in tutto il mondo. È una cittadina piuttosto piovosa, quindi è difficile scegliere quando andare: tuttavia, il periodo mediamente più ricco di giornate di sole va da marzo a maggio.

Si può scegliere di alloggiare in centro città, in quanto le tipiche “guest houses” offrono sistemazioni a basso prezzo e allo stesso tempo sono molto apprezzate dai turisti. In tal modo con una breve passeggiata si potrà raggiungere la Christ Church Cathedral, chiesa principale della città risalente all’epoca georgiana, opera dell’architetto John Roberts.

Una volta a Waterford, è d’obbligo visitare House of Waterford Crystal, il centro della lavorazione dei cristalli. Acquistando il biglietto online, il suo prezzo sarà di 12.50 euro. Lo staff sarà lieto di accogliere i turisti che potranno osservare questa delicata pratica in una delle cristallerie più importanti del mondo, ammirare la collezione di oggetti tra cui una splendida arpa, ed acquistare almeno un piccolo oggetto come ricordo a partire da 20 euro.

Da Waterford Crystal, è possibile fare una passeggiata per il Waterford Viking Triangle; quest’area è chiamata così per le mura vichinghe che l’hanno circondata per 1000 anni. Il suo monumento più famoso è Reginald’s Tower, la più antica costruzione d’Irlanda. Inizialmente eretta per scopo difensivo, fu usata per 800 anni e oggi al suo interno vi è un interessante museo sulla città di Waterford e il sito vichingo in Irlanda.

Sicuramente da visitare vi è anche il museo di Bishop’s Palace, struttura d’epoca georgiana di circa 250 anni fa. Contiene un’importante collezione di artefatti dal diciottesimo al ventesimo secolo: vi sono mobili, dipinti, argenteria e oggetti di vetro. Inoltre vi è una ciocca di capelli di Napoleone e l’unico crocifisso rimasto dei 12 commissionati dalla madre dell’Imperatore. C’è molto da vedere e una visita guidata può aiutare nel percorso da seguire.

Infine, a chiudere il triangolo c’è il Waterford Treasures Medieval Museum; si tratta di un museo medievale che racconta la storia di Waterford al completo, e al suo interno si possono ammirare le mura stesse, antichi mantelli tessuti con filo d’oro, sculture, la Sala Corale, e la Cantina del Quindicesimo secolo. Per concludere la visita della città, una passeggiata serale con la città illuminata ne restituirà tutto il suo fascino.

Waterford: informazioni utili per visitare la città