Astypalea: perla del Dodecaneso

Astypalea, o Stampalia, è una piccola isoletta del Dodecanneso, ideale per una vacanza all'insegna del relax

Astypalea è un’isola da sogno, un piccolo gioiellino incastonato nel mare della Grecia, che solo pochi visitatori raggiungono. Tutto in questo luogo incantato richiama i colori tipici ellenici: casette bianche con le immancabili finestre blu, un mare cristallino e spiagge bianchissime. L’isola è a forma di farfalla e per questo è anche detta “la farfalla dell’Egeo”.

Chora, il capoluogo dell’isola, si completa perfettamente con Skala, il porto sottostante, da dove giungono i pochi turisti che decidono di concedersi qui una vacanza. Geograficamente Astypalea appartiene al Dodecaneso ma molto spesso è inserita fra le Cicladi, in quanto moltissime sono le caratteristiche che la accomunano alle isole di questo arcipelago.

A primo impatto Astypalea appare un luogo riservato e poco turistico. Questo è dovuto anche al fatto che ci sono solo poche spiagge, le strade non sono particolarmente confortevoli, e tutto appare molto remoto. Ma non bisogna lasciarsi spaventare da ciò: basta imparare a conoscere piano piano l’isola, lasciarsi coinvolgersi dallo spirito greco, visitare i villaggi dell’entroterra e rilassarsi nelle piccole calette, per entrare in perfetta sintonia con la natura locale. I trasporti pubblici sono scarsi e gli stessi abitanti dell’isola sembrano poco apprezzare il turismo di massa, mentre ben accolgono quei viaggiatori desiderosi di rispettare le tradizioni e il paesaggio locale.

Purtroppo le migliori spiagge dell’isola sono difficili da raggiungere e molto spesso il mezzo consigliato per raggiungerle sono i caicchi che partono dal porto di Skala. In ogni caso Agios Giorgos, Vatses e Kaminakia sono in assoluto quelle da non perdere: l’acqua è limpida e cristallina e sarà impossibile non innamorarsene. Le prime due sono alquanto remote e selvagge, mentre nei pressi di Kaminakia sono presenti alcune taverne in cui poter gustare i piatti tipici della cucina greca. Vale la pena visitare anche l’isolotto di Kounoupoi, proprio di fronte ad Astypalea. La spiaggia più conosciuta è invece Livadia, più servita da bar e servizi di vario tipo.

La vita notturna dell’isola non è certo paragonabile a quella delle grande mete balneari, ma offre di certo buone opportunità. La piazzetta centrale di Chora è piena di bar e taverne, molto frequentate in estate. I ritmi sono comunque quelli greci, quindi molto tranquilli e rilassati. E’ normale che a mezzanotte i locali abbiano appena finito di offrire la cena e molto spesso i clienti si attardano per gustare un bicchiere di ouzo prima di andare a dormire.

 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Astypalea: perla del Dodecaneso