Come arrivare all’Isola Bella sul Lago Maggiore

Raggiungere l’Isola Bella del Lago Maggiore non è difficile, bisogna però sapere che può essere fatto solo in un certo periodo dell’anno ed è necessaria la prenotazione per la visita guidata.

L’Isola Bella è un isolotto del Lago Maggiore e si trova 400 metri al largo della città di Stresa. È la seconda isola più grande delle Borromee ed è quasi completamente occupata dal Palazzo Borromeo e dai suoi meravigliosi giardini.

Una gita al Lago Maggiore non può terminare senza prima aver visitato l’Isola Bella, uno scoglio trasformato in giardino fiorito. Se da lontano sembra quasi un vascello che fluttua sulle acque azzurre del lago che la ospita, da vicino tesori d’arte e fioriture si fondono in un armonioso microcosmo. Passeggiando per l’Isola sarà facile sentirsi catapultati in un’altra epoca dove il gusto barocco la fa da padrone.

Storia dell’Isola Bella

Questo meraviglioso atollo lacustre che fa parte delle Isole Borromee, è stata fondato da Vitaliano Borromeo e ancora oggi appartiene alla sua famiglia. L’isola è lunga 320 metri e larga 180 e ospita il palazzo della famiglia Borromeo. Questo palazzo fu un regalo per la moglie di Carlo III Borromeo, che ne ordinò la costruzione nel 1632. I lavori proseguirono per diversi anni e il famoso architetto romano Carlo Fontana si occupò del completamento dell’edificio.

L’inaugurazione dei giardini si deve a Carlo IV, grande amante delle arti, che li face completare nel 1671. Una gran parte della sua fama la deve anche allo scrittore Antonio Fogazzaro, che qui ha deciso di ambientare il suo romanzo “Piccolo Mondo Antico”.

Quando visitare l’Isola Bella

L’Isola Bella è aperta ogni anno per qualche mese, di solito dalla fine del mese di marzo alla fine di ottobre: per il 2019 l’apertura va dal 22 marzo al 20 ottobre. Per avere date più precise consultate il sito web delle Isole Borromee. La primavera è la stagione migliore per visitare l’Isola Bella perché i giardini fioriti sono al massimo del loro splendore e il clima non è troppo caldo.

Durante questo periodo l’isola è visitabile tutti i giorni dalle 9 alle 17.30, orario dell’ultimo ingresso consentito. La visita dell’Isola Bella dura circa due ore. Il consiglio è di prenotare per tempo, perché dato il grande afflusso di turisti, i posti disponibili si esauriscono velocemente.

Come raggiungere l’isola

All’Isola Bella si può arrivare solo tramite battello. Non è possibile arrivare autonomamente: bisogna affidarsi alle aziende che organizzano visite guidate, con guide fisiche o con audio guide, in diverse lingue.

I battelli per l’Isola Bella

L’unico modo per raggiungere l’Isola Bella è via lago, attraverso uno dei numerosi battelli che fanno da spola con le località del Lago Maggiore. La città più vicina è Stresa, da cui partono battelli ogni due ore che in 5 minuti arrivano all’isola: il biglietto di sola andata per un adulto costa 3.40 euro. Numerosi collegamenti partono anche da altri centri del Lago Maggiore: Arona, Pallanza, Locarno e Laveno.

Un’altra opzione per arrivare sull’Isola Bella sono i servizi di transfer effettuati dai taxi boat. Si tratta naturalmente di compagnie private che collegano tutte le Isole Borromee alle città del Lago Maggiore. I prezzi variano a seconda che si scelga il semplice servizio di trasporto o una gita organizzata, ma sono più alti del trasporto pubblico.

Arrivare a Stresa in auto o in treno

Per raggiungere l’Isola Bella in macchina dovrete prendere l’autostrada dei Laghi in direzione Gravellona Toce, per poi uscire a Carpugnino e da lì seguire le indicazione per Stresa. Una volta arrivati a Stresa dovrete parcheggiare l’auto e imbarcarvi su uno dei battelli diretti all’Isola.

Se volete raggiungere Stresa in treno dovrete prendere la linea da Milano-Sempione e scendere alla stazione di Stresa. In ogni caso, a pochi metri dall’uscita del treno si trova facilmente l’imbarco per il battello o aliscafo che raggiunge le isole.

Cosa vedere all’Isola Bella

Nonostante le dimensioni ridotte, non resterete delusi dalla visita dell’Isola Bella: sono visitabili sia il Giardino barocco all’Italiana che il Palazzo. Nel giardino si alternano statue e decori architettonici con preziosità botaniche che fanno apparire Isola Bella come un luogo sospeso nel tempo. Appena varcate le soglie del parco ci si troverà davanti uno splendido anfiteatro, chiamato teatro Massimo che in maniera molto scenografica occupa il centro dell’Isola.

Non meno suggestivo il Palazzo, uno scrigno di arte barocca sospesa sul Lago Maggiore. Durante la visita si attraverseranno i meravigliosi saloni con affacci sul lago, impreziositi da mobili di gran pregio, quadri, marmi e stucchi. Una grande sorpresa sono le grotte situate al piano inferiore, rivestite di ciottoli bianchi e neri e schegge di tufo. Immaginate da Vitaliano Borromeo, ancora oggi accolgono gli oggetti della sua vasta collezione.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come arrivare all’Isola Bella sul Lago Maggiore