Il giardino panoramico giapponese che ha incantato il mondo

Ritsurin Garden è un'esperienza che incanta i visitatori, e passo dopo passo apre a loro scenari favolistici

Pochi passi avanti, uno a destra e qualcuno a sinistra e una miriade di scenari inaspettati e diversi che si aprono agli occhi dei visitatori ammaliati da quella bellezza. Ci troviamo al Ritsurin Garden, il giardino panoramico del ‘700 che è motivo di vanto e orgoglio per il Giappone intero.

Il giardino di castagni si estende per oltre 750 mila metri a Takamatsu, città nel sud del Giappone, ed è famoso in tutto il mondo per la sua produzione di bonsai.

Non si tratta di un ristorante, ma è un posto contraddistinto da così tanto fascino e suggestione che nel 2009 si è aggiudicato ben tre stelle nella guida turistica Michelin, come “posto meritevole da visitare”.

Ritsurin Garden

Ritsurin Garden – Fonte iStock/Fannrei

Le sue origini risalgono al 1625, fu quello l’anno in cui Ikoma Takatoshi, daimyō giapponese, volle la costruzione di quel parco che però venne completato solo un secolo più tardi, nel 1745. Ritsurin Garden vuol dire letteralmente giardino di castagni e la sua bellezza, celebre in tutto il mondo, gli ha fatto guadagnare l’appellativo di Special Place of Scenic Beauty.

Mai nome fu più azzeccato per un parco, il giardino, infatti, a ogni passo presenta un panorama diverso, una quantità di scorci e scenari che si aprono a ogni metro percorso, complice di questa magia l’imponente Monte Shiun che domina il lato ovest del sito.

All’interno del giardino ci sono 6 laghetti che ospitano una moltitudine di fiori di loto, questi specchi d’acqua sono custoditi all’interno di piccole colline sulle quali crescono alberi da fiore e da frutto, nonché aceri.

Di particolare interesse sono i bonsai presenti all’interno del parco, alcuni esemplari vantano un’età di 300 anni.

Ritsurin Garden

Ritsurin Garden – Fonte iStock

Il Ritsurin Garden è un’esperienza da vivere ogni giorno, tutto l’anno; quando le stagioni cambiano il parco muta con esse: in primavera si festeggiano gli Hanami, mentre in autunno la bellezza del giardino è caratterizzata dalle foglie rosse delle montagne.

Di incantevole bellezza è il ponte della luna crescente, Engetsukyo, il simbolo del Ritsurin Garden, sotto il quale passano le caratteristiche barche che portano i visitatori alla scoperta del sito.

Secondo una leggenda, i visitatori che da questo ponte prendono l’acqua con le mani, catturano tra le dita anche la luna; un’esperienza magica assolutamente da vivere in occasione delle aperture notturne del parco.

Ritsurin Garden

Ritsurin Garden – Fonte iStock/thanyarat07

 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il giardino panoramico giapponese che ha incantato il mondo