Si trova a 4400 metri l’ufficio postale più remoto del mondo

Nell'India del Nord, l'ufficio postale di Himmik è un luogo incredibile: qui la posta viene trasportata a mano, per 46 km

Nell’India nel Nord, c’è una località che è tra le più sperdute e inospitali dell’intero mondo: è la Spiti Valley, e si trova qui l’ufficio postale più remoto che sia mai stato realizzato.

Siamo nella catena montuosa dell’Himalaya, in una zona brulla caratterizzata da difficili valichi e da serpeggianti fiumi che si fanno strada tra i monti. Tra i pochi villaggi che l’uomo ha realizzato in questa zona, troviamo Hikkim. Ed è proprio il suo ufficio postale, a sorgere ad un’altezza di 4400 metri, guadagnandosi il primato di “ufficio postale più remoto del mondo“.

Messo al servizio di una serie di piccoli villaggi isolati dal resto del mondo, viene utilizzato dagli abitanti del luogo per depositare i soldi sui loro conti correnti e per inviare le lettere. E, se per i locali è un importantissimo servizio, per i coraggiosi viaggiatori che si spingono fino a qui è una sorta di attrazione: molti lo usano per spedire lettere e cartoline, e per testimoniare di aver raggiunto l’ufficio postale più alto del mondo.

Attivo fin dal 1983, l’ufficio è sempre stato diretto da Rinchen Chhering, che ha raccontato quanto quello sia un lavoro difficile. Qui le strade sono poche, e ancora meno sono quelle che possono essere percorse dai veicoli a motore. Ecco dunque che la posta deve essere trasportata a piedi, senza contare la chiusura forzata dell’ufficio durante i mesi invernali, quando le nevicate sono a dir poco copiose.

Ogni giorno, due postini percorrono i 46 km di tragitto tra le montagne per consegnare la posta a Kaza, la capitale della Spity Valley, che è collegata tramite più agevoli strade alle città più grandi dell’Himachal Pradesh; da Kaza, i documenti vengono poi trasportati via bus verso le altre località dell’India, mentre la posta in arrivo viene consegnata a piedi a Hikkim. Del resto, il suo ufficio postale – per una manciata di villaggi – è l’unico collegamento disponibile col mondo civilizzato. Qui, infatti, il telefono prende di rado e Internet non è mai arrivato. Tra i villaggi serviti dal remoto ufficio postale vi è ad esempio Komic che, sito a 4587 metri, ospita 13 case, una scuola (frequentata da cinque studenti), un antico monastero e campi in cui vengono coltivati piselli.

Si trova a 4400 metri l’ufficio postale più remoto del mon...