La surreale libreria che sembra uscita da un libro di Lewis Carroll

Questo tempio della lettura sembra la rappresentazione di uno dei luoghi impossibili dei libri delle favole all'interno del quale perdersi e immergersi

Ci sono i labirinti e gli specchi, i mattoni rossi, i funghi giganti e anche qualche panda. Ma dove ci troviamo esattamente? Probabilmente, penserete voi, siamo finiti all’interno di uno dei luoghi magici e inspiegabili dei libri di Lewis Carroll, proprio come i suoi protagonisti. Del resto alcuni elementi sono più ricorrenti e evocativi che mai.

E invece, anche se quegli elementi onirici ci riportano alla mente i luoghi più belli immaginati dallo scrittore, ci troviamo in un posto più reale che mai: siamo in una libreria. Non una qualunque, intendiamoci, ma in una delle più belle al mondo, o comunque quella dal design più originale e rivoluzionario di sempre.

Gli abitanti della città non hanno dubbi: la libreria Zhongshuge e la più bella della Cina. E come dargli torto? Situato nel distretto di Yintai, Chengdu, questo tempio della cultura sembra la rappresentazione di uno dei luoghi impossibili dei libri delle favole, con forme e geometrie che si intrecciano tra loro creando nuovi e inediti spazi.

Zhongshuge Bookstore

Zhongshuge Bookstore, Yintai Center

Ci sono delle foreste, caratterizzate da funghi giganti che sembrano sfiorare il soffitto, e che in quello si riflettono grazie agli specchi collocati sui muri. Ci sono i soppalchi creati con i mattoni rossi, le scale a chiocciola e le piccole terrazze.

Sembra il labirinto di Alice in Wonderland, ma per non perdersi, basta tenere gli occhi fissi sui grandi archi che collegano i diversi ambienti della libreria.

Zhongshuge Bookstore

Zhongshuge Bookstore, Yintai Center

Nulla è stato lasciato al caso: l’intero design fa riferimento al paesaggio della zona e agli elementi naturali che caratterizzano il Paese. Ed è proprio a questi che sono ispirati i passaggi e corridoi che collegano le diverse stanze dell’edificio creando un ambiente aerodinamico tutto da scoprire. Così come lo sono le colonne verticali, che richiamano le foreste di bambù. A queste si aggiungono i grandi funghi che, sono in realtà, i luoghi d’accoglienza per i più piccoli.

Il nome Zhongshuge, fa riferimento a uno spazio che accoglie i libri con amore. E in effetti, a guardare gli interi ricercati e sinuosi, è confortante sapere che la cultura è conservata e custodita in uno spazio così bello che, tra scaffali strabordanti di libri in una dimensione irreale, luci soffuse e silenzio, regala un’atmosfera onirica e unica al mondo.

Zhongshuge Bookstore

Zhongshuge Bookstore, Yintai Center

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La surreale libreria che sembra uscita da un libro di Lewis Carroll