Turismo nautico di lusso senza crisi nella bella Sicilia

Negli ultimi 15 anni, in Sicilia sono aumentati in numero esponenziale le visite e gli approdi di grandi yatch

Nonostante la pandemia da Covid-19 abbia intaccato duramente numerosi settori produttivi, c’è anche chi non ha risentito dell’attuale decrescita come, ad esempio, il comparto della nautica d’eccellenza che, ogni anno, mette i cantieri nelle condizioni di fornire navi da diporto, yatch e megayatch da un minimo di 30 a un massimo di 220 metri.

Proseguono, infatti, a pieno ritmo le richieste nella grande nautica di lusso da parte di imprenditori e armatori non colpiti, in virtù delle disponibilità economiche di base, dall’odierna crisi.

Di conseguenza, il settore è riuscito a mantenere alti gli standard di qualità continuando a garantire (seppur con un fisiologico e inevitabile ridimensionamento nel corso del 2020 dovuto a una stagione ridotta a causa dei blocchi e delle restrizioni verso l’extra UE) un turismo d’eccellenza che tiene in vita l’economia e apporta un indotto di milioni di euro.

Negli ultimi 15 anni, in Sicilia sono aumentati in numero esponenziale e in maniera determinante le visite e gli approdi di grandi yatch: dai 40 del 2005 agli attuali 350, con oltre 1000 scali intorno all’isola che vengono poi veicolati verso le principali mete turistiche siciliane.

Il fatto che il turismo nautico di lusso non conosca crisi innesca, quindi, un importante e virtuoso meccanismo economico per tutta la regione, con un introito di milioni di euro su base annuale. D’altronde, la più grande isola del Mediterraneo, forte della sua posizione strategica, regala innumerevoli attrazioni paesaggistiche, culturali e artistiche che la rendono località perfetta per le vacanze, qualsiasi siano i gusti e le esigenze dei viaggiatori.

In questo modo, si genera un incremento verticale dell’economia insulare, con la nascita di nuove maestranze e professionalità e lo sviluppo di posti di lavoro.

Se in passato le coste siciliane erano per lo più destinate a scalo tecnico per assistenza e rifornimenti, nell’ultimo decennio è stato registrato un aumento costante pari al 25-30% per quanto riguarda il turismo nautico di lusso. I grandi armatori e gli ospiti che si trovano a passare di fronte all’isola, non possono non innamorarsi di questa affascinante realtà, ricca di bellezza e cultura, ideale anche come meta di approdo, ricovero e svernamento invernale grazie al favorevole clima mite.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Turismo nautico di lusso senza crisi nella bella Sicilia