Le splendide location tra le Dolomiti della fiction “Vite in fuga”

Fanno da sfondo alle tre puntate della serie Tv i paesaggi dell'Alto Adige

Più che una fiction, “Vite in fuga” è un thriller che vede protagonisti Anna Valle e Claudio Gioè. Fanno da sfondo alle tre puntate della serie Tv RAI dirette da Luca Ribuoli i paesaggi dell’Alto Adige, le Dolomiti Patrimonio Unesco, la splendida Val Gardena ma non solo.

È una bellissima vetrina per l’Alto Adige, un po’ com’ è stata la fiction di successo “Un passo dal cielo” che ha attirato al Lago di Braies e nella zona delle Tre Cime di Lavaredo ancora più turisti di prima. La fiction, infatti, figura tra gli otto progetti finanziati dalla giunta provinciale di Bolzano. Il Fondo Provinciale per le Produzioni Cinematografiche e Televisive gestito da Idm Alto Adige serve proprio per produrre serie televisive, film e documentari per la promozione del territorio.

Le location di “Vite in fuga” si trovano fra Bolzano e Merano. Le ambientazioni sono diverse. Infatti, il set è girato a Ortisei e nella vicina Val d’Anna, a Selva di Val Gardena (con alcune scene girate all’intero del locale tipico La Stua), nel meraviglioso Passo Gardena, a 2.121 metri di altitudine che è a cavallo con la Val Badia, e in buona parte della Val Gardena. Certo, questa valle altoatesina non ha bisogno di essere promosso, è già una delle più famose dell’arco alpino, nota in tutto il mondo. È il paradiso dello sci d’inverno, ci vengono da ogni angolo del mondo per sciare tra le piste innevate più belle d’Europa, ma non è da meno neppure d’estate quanto ad attività all’aria aperta. La regina delle Dolomiti, infatti, è la valle perfetta per fare escursioni, arrampicate, ciclismo e ovviamente per fare splendide passeggiate.

Le località più famose della Val Gardena sono appunto Ortisei, Selva e S. Cristina, ma ci sono anche tanti piccoli villaggi ladini, che hanno un’origine molto antica e dove si parla ancora il ladino, che è una vera lingua.

Alcune scene sono state ambientate anche nel delizioso borgo di Castelrotto, che è uno dei Borghi più belli d’Italia. Nel cuore dell’Alpe di Siusi, si trova in un contesto da fiaba, circondato dal parco naturale dello Sciliar che domina sullo sfondo. Piccolissimo, ha un centro storico pedonale dominato dalla chiesa dei Santi Pietro e Paolo in stile neoclassico, dagli edifici affrescati e dal campanile barocco sul quale è possibile salire per ammirare dall’alto il pittoresco cuore del paese e il Colle.

Per girare alcune scene, la produzione di “Vite in fuga” si è spinta fino alla Val d’Ultimo, una piccola valle stretta che, per la sua posizione appartata, è rimasta ancora molto autentica e bellissima. Merito delle vette imponenti e dei deliziosi laghi alpini, dei piccoli borghi e degli infiniti prati verdi.

La fiction spazia anche tra Roma, dove il protagonista Claudio Caruana, interpretato da Gioè, è un dirigente di banca, e dove vive con la moglie Silvia (Anna Valle) e i due figli adolescenti, e l’Emilia Romagna. Claudio si ritrova invischiato in uno scandalo finanziario che coinvolge la sua banca. Per scovare il vero colpevole, fugge con la famiglia in Alto Adige, dove agisce sotto una falsa identità.

location-vite-in-fuga-alto-adige

@Ansa

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Le splendide location tra le Dolomiti della fiction “Vite in fug...