“No time to die”, il set in Norvegia di James Bond

Le location dell'ultima avventura di James Bond tra le meravigliose terre del Nord Europa

Molte delle scene dell’ultimo James Bond, “No time to die”, sono state girate in Italia. Matera ha visto, per settimane, sfrecciare l’Aston Martin di 007 tra i Sassi e anche la Puglia è protagonista di scene pazzesche sul Ponte Acquedotto di Gravina.

Ma, come ogni agente segreto a servizio di Sua Maestà, le avventure di Mr Bond non hanno confini e spaziano un po’ ovunque, trasformando alcune location in nuove mete di pellegrinaggio turistico.

Nel trailer del film una bellissima ragazza fugge da un uomo mascherato su un lago ghiacciato. Questo splendido luogo è il lago Langvann, nei pressi del villaggio di Hakadal, nella regione di Akershus, a Nord di Oslo, in Norvegia. Questa zona è molto isolata e ha una densità abitativa bassissima. Un angolo meraviglioso in mezzo alla natura incontaminata che sicuramente diventerà ”cult” per gli appassionati del genere.

Langvann_lake-norvegia

Il lago Langvann @Wikimedia Commons – Frankemann

Un’altra location che è stata scelta come set di “No time to die” è la Atlantic Road, considerata la strada più panoramica del mondo. Una lunga strada che attraversa un arcipelago, con viadotti e punti panoramici a strapiombo sul mare. Spesso è soggetta a intemperie, a onde alte diversi metri e a frequenti burrasche di neve e vento. Molti turisti scelgono di viaggiare sulla Strada Atlantica in autunno proprio per provare le violente burrasche che la colpiscono.

Ma le location norvegesi sono molte altre. Tra queste, la spettacolare foresta di Østmarka a Est di Oslo, un’area naturale con formazioni rocciose risalenti a 200 milioni di anni fa, Questa zona, ricca di vegetazione di bellissime pinete è frequentata d’inverno dagli amanti dello sci e d’estate dagli appassionati di trekking.

E, infine, alcune scene del film sono state ambientate a Rauma, la terza città più antica della Finlandia. La Città Vecchia è stata dichiarata dall’Unesco patrimonio dell’umanità. È la più grande città di legno dei Paesi nordici. Sui suoi 70 acri sorgono circa 600 edifici tutt’ora abitati dai 700 residenti. Passeggiare per la Vecchia Rauma è un po’ come entrare in una fiaba: case di legno colorate, cancelli ornamentali, strade acciottolate e splendidi edifici pubblici vi faranno fare un tuffo in un lontano passato.

atlantic-road-norvegia

La Atlantic Road che attraversa l’arcipelago @123rf

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

“No time to die”, il set in Norvegia di James Bond