Jemaa el-Fnaa, la piazza di Marrakech che hai visto in molti film

Da "La Mummia" al musical "Mamma Mia!", Jemaa el-Fnaa ha fatto innamorare registi di ogni epoca: ecco perché è così straordinaria

A Marrakech esiste una piazza talmente bella ed emozionante da essere comparsa in moltissimi film: è Jemaa el-Fnaa (nota anche come Jamaa el Fna, Djema el-Fna o Djemaa el-Fnaa), ed è il centro vitale e caratteristico della città.

Si trova, Jemaa el-Fnaa, nel cuore della Medina. Confina a nord coi quartieri dei suq, a est con la Qasba, a sud-ovest con la moschea della Koutoubia. Cosa la rende tanto speciale? Il fatto che, nel corso della giornata, cambia completamente il suo volto: se la mattina e il pomeriggio è sede di un gigantesco e coloratissimo mercato all’aperto – dove fare acquisti, chiedere tatuaggi all’henné o una lettura delle carte, e assistere agli spettacoli di incantatori di serpenti e ammestratori di scimmie – la sera si fa ancora più vivace, con l’arrivo dei danzatori Chleuh, dei cantastorie, dei maghi e dei musicanti. Ancora più tardi, ecco che viene allestita con tavoli e panche per consumare cibi tipici preparati sul posto.

Una vacanza a Marrakech non può prescindere da una o più visite alla sua spettacolare Jemaa el-Fnaa: solo qui, in questo brulicante via vai di persone, è possibile cogliere l’essenza della città. E godere di tutta la bellezza d’una piazza irregolare, di quelle che in nessun altro luogo al mondo si possono trovare. Una sua parte, più estesa, è rivolta verso la moschea; una seconda confina invece coi suq. E anche la piazza in sé è idealmente divisa in ben precise zone: la zona dei venditori di frutta secca e la zona dei venditori di piante, l’area dei venditori di lumache e i lati su cui sorgono hotel e caffè con terrazze.

Jemaa el-Fnaa, la piazza di Marrackech che hai visto in molti film

Fonte: Wikimedia | Ph. Luc Viatour

Protetta dall’UNESCO dallo sviluppo commerciale, proprio per il suo ospitare attività così tradizionali e preziose, Jemaa el-Fnaa è stata negli anni set di numerosi film. Qualche esempio? “La Mummia” del 1999, il musical “Mamma Mia!” con Meryl Streep e Pierce Brosnan, la commedia “La Pantera Rosa colpisce ancora” del 1975, “Parigi a tutti i costi“. Ed è persino protagonista di alcune canzoni: Daniele Silvestri le ha dedicato una strofa della sua “La mia casa”, Jimmy Page e Robert Plant hanno registrato qui alcune canzoni e il DVD “No Quarter – Unledded”.

Jemaa el-Fnaa

Perché è un fascino straordinario, quello di Jemaa el-Fnaa. E chiunque abbia la fortuna di vederla lo conferma: questa piazza ti riempie gli occhi e il cuore.

Jemaa el-Fnaa

Jemaa el-Fnaa, la piazza di Marrakech che hai visto in molti film