PROMO

Addio all’insonnia in vacanza: le migliori pastiglie per dormire

Hai paura che l’insonnia rovini le tue vacanze? Esistono tante pastiglie per dormire che puoi mettere in valigia. Ecco come funzionano e quali scegliere

L’insonnia è un disturbo che accomuna molti viaggiatori: solo all’idea di affrontare una lunga trasferta, cambiare abitudini alimentari o modificare il fuso orario, il cervello può andare in tilt e fare brutti scherzi.

Se soffri di queste problematiche, ti consigliamo di prepararti adeguatamente prima della partenza. Come? Esistono tanti rimedi contro l’insonnia da viaggio, e uno di questi è rappresentato dalle pastiglie per dormire a base di sostanze naturali in grado di regolarizzare il ciclo circadiano. Il mercato ne offre davvero tante, la vera sfida è quindi capire quali sono quelle davvero adatte alle tue necessità.

Insonnia e altri disturbi del sonno in vacanza: tu di cosa soffri?

Si fa presto a dire insonnia, ma in realtà questo disturbo racchiude tante problematiche differenti. Per esempio, molte persone faticano a prendere sonno ma, una volta raggiunto l’obiettivo, sono in grado di riposare adeguatamente per tutta la notte. Altre invece, si addormentano come sassi appena mettono la testa sul cuscino, ma soffrono di bruschi risvegli notturni. Poi c’è chi ha il sonno talmente leggero che anche al minimo rumore si sveglia e non riesce più a riaddormentarsi.

Tu di quale categoria fai parte? La natura offre un rimedio per ogni problematica.

Rimedi naturali per dormire bene durante le tue vacanze

Appurato che la mancanza di riposo potrebbe rovinare le tue vacanze, devi assolutamente organizzarti prima della partenza, magari affidandoti a delle pastiglie per dormire. Fortunatamente, le alternative sono tante, molte sono a base di sostanze naturali. Ecco le più comuni.

Iniziamo con la passiflora incarnata, una pianta sedativa e calmante ricca di flavonoidi. Questa sostanza favorisce il rilassamento agendo direttamente sul sistema nervoso. Per questo motivo, è molto usata per combattere non solo l’insonnia, ma anche lo stress e l’agitazione che possono colpirti durante un viaggio particolarmente impegnativo, lungo o ricco di emozioni.

La melatonina è uno degli integratori naturali più prescritti contro l’insonnia. Molto spesso viene confusa con un farmaco, tuttavia se è presente sotto i 2mg in una pastiglia o altro prodotto è da considerarsi a tutti gli effetti un integratore. Si tratta di un ormone che tutti possediamo. È presente nella ghiandola pineale e ci permette di regolare i ritmi sonno-veglia. Quando è buio, la ghiandola rilascia melatonina, che avendo proprietà calmanti, stimola il sonno. Va da sé che, l’integrazione di questa sostanza è consigliata soprattutto a chi fa fatica ad addormentarsi e poi magari non riesce a svegliarsi la mattina. È anche un rimedio efficace per il jet-lag, ossia lo squilibrio temporaneo del ciclo sonno-veglia causato soprattutto dal cambio del fuso orario.

Esistono tante altre sostanze naturali a cui affidarti per dormire meglio, tra cui la tradizionale camomilla, ma anche valeriana, lavanda, magnesio e melissa. Quest’ultima è meno conosciuta rispetto alle precedenti, ma è un’ottima complice contro i risvegli notturni.

Pastiglie per dormire bene in vacanza: quali scegliere?

Come puoi notare, non si può parlare di insonnia in modo generale, perché ogni sostanza naturale agisce principalmente solo su un disturbo del sonno. In base al tuo, puoi scegliere una pastiglia a base di una sostanza specifica: dalla melatonina alla passiflora, e così via.

Tuttavia, nel caso in cui si soffra di due o più patologie tra quelle elencate, è più che consigliato l’utilizzo di un integratore alimentare come per esempio Novanight; una pastiglia per dormire che svolge più azioni contemporaneamente ed evita l’assunzione di più medicinali o integratori per combattere l’insonnia. Con una sola compressa si ridurranno infatti le difficoltà ad addormentarsi (grazie alla presenza della melatonina), si preverranno i risvegli notturni (grazie agli estratti di papavero della California e Melissa) e si avrà una migliore qualità del sonno (grazie all’estratto della passiflora).

 

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Addio all’insonnia in vacanza: le migliori pastiglie per dormir...