Il castello di Arco, in cima a un imponente scoglio roccioso

Dall'alto del maestoso promontorio su cui si erge, il castello di Arco gode di un panorama incredibile

Terra di incredibili bellezze naturali, il Trentino è uno scrigno che custodisce splendide architetture e borghi davvero incantevoli. Il castello di Arco, in particolare, è un vero gioiello dal fascino antico, e il suo panorama meraviglioso vi regalerà grandi emozioni.

Il borgo di Arco, che sorge a pochi chilometri di distanza dalla sponda nord-occidentale del Lago di Garda, è una delle località più suggestive dell’intera vallata del fiume Sarca. Incastonato tra le montagne e circondato da una natura lussureggiante, il paese ospita alcune delle più belle testimonianze del suo passato proprio nel cuore del suo centro storico. L’imponente Collegiata di Santa Maria Assunta, ad esempio, che si affaccia sulla piazza principale e offre – assieme alla fontana del Mosè – uno scenario che sembra uscito da una cartolina.

Ma è a pochi passi dalla città che si erge, in tutta la sua maestosità, un vero e proprio capolavoro architettonico, gioiello del Trentino. Stiamo parlando del castello di Arco, edificato sulla cima di una rupe rocciosa alle pendici della quale si snodano le strette viuzze del centro storico. Ripercorrere la storia di questo incantevole maniero non è facile: pare che sia stato costruito dagli stessi cittadini di Arco in epoca medievale, con l’intenzione di offrire una maggior difesa al loro piccolo borgo fortificato. Nei secoli, il castello resistette a vari assedi, prima di cedere il passo all’armata francese durante la guerra di successione al trono di Spagna.

Nel ‘700 ebbe inizio il suo lento, ma inesorabile declino: solo nella seconda metà del ‘900 la fortezza venne sottoposta ad un radicale intervento di restauro, che lo riportò ai suoi antichi fasti. Di ciò che rimane delle imponenti mura di cinta, si evince l’impianto originario del castello, che nel Medioevo racchiudeva al suo interno anche il piccolo borgo di Arco. Oggi è possibile ammirare la sua torre maestosa, sopravvissuta nei secoli e divenuta simbolo della città. E tra le sue suggestive stanze avrete la possibilità di visitare le antiche prigioni.

Il castello di Arco ospita anche delle pregevoli opere d’arte: nel corso del restauro, venne infatti alla luce un bellissimo ciclo di affreschi del XIV secolo, grazie alle quali potrete rivivere scene della vita quotidiana di dame e cavalieri a corte. Impagabile, naturalmente, è la vista di cui si gode dall’alto dello spuntone roccioso su cui svetta il maniero. Il panorama mozzafiato vi lascerà senza parole, e il vostro sguardo potrà spaziare sopra una rigogliosa natura, sino alle acque turchesi su cui si affaccia Riva del Garda. Per raggiungere il castello, c’è un delizioso sentiero che si dipana dalla città di Arco, e che sul suo percorso vi permetterà di ammirare bellissimi scorci.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il castello di Arco, in cima a un imponente scoglio roccioso