Viaggiare a fumetti: 8 hotel per i maniaci dei cartoon

Dagli amanti di Batman a quelli dei Simpson: le soluzioni non mancano, e ce n'è una anche in Italia

Mettersi in viaggio grazie all’amore per i fumetti: una pratica sempre più diffusa negli ultimi anni che coinvolge collezionisti e appassionati di tutto il mondo. Quello che forse non tutti sanno, però, è che tra i fumetti ora è possibile alloggiare. Sono infatti stati aperti diversi alberghi tematici, dedicati ai protagonisti delle pubblicazioni più amate da grandi e piccini. E nella lista c’è anche una struttura italiana.

Il nostro itinerario parte con uno degli eroi tra i più amati anche nel nostro Paese: Batman. Il Cavaliere Oscuro viene celebrato all’Eden Exoticism Planet Hotel di Kaohsiung City, a Taiwan. Questo esclusivo albergo a quattro stelle presenta una suite ispirata all’Uomo Pipistrello: tra lusso, decori dark, poster e simboli del celebre fumetto potrete decidere se trasformarvi, per una notte, nel ricchissimo uomo d’affari Bruce Wayne o nel suo alter ego notturno.

Sempre a Taiwan, ma nella capitale Taipei, c’è poi il Sato Castle Motel: un albergo concepito come un vero e proprio castello, il cui tema è quello del brivido. Lo si capisce già dalla facciata, sulla quale campeggiano fiaccole, parapetti e catene sospese sul passaggio pedonale. Un alloggio davvero avventuroso: vi basterà attraversare la strada per trovare un parco divertimenti con tanto di ruota panoramica di 70 metri. Ma i comfort non mancano: l’albergo è dotato di spa e ogni camera ha un bagno turco, magnifiche docce e vasche idromassaggio.

Clima completamente diverso all’Hotel Jen Puteri Harbour Johor di Johor Bahru, in Malesia. Questo lussuoso albergo a quattro stelle con tanto di piscina panoramica è infatti dedicato a Hello Kitty. Per chi adora la gattina più rosa della storia, qui c’è un piccolo universo parallelo tra mobili personalizzati e servizi di benvenuto a tema. E, raggiungibile a piedi, c’è il parco divertimenti per famiglie Puteri Harbour.

In una delle terre più floride di grandi fumetti come l’America ci sono due soluzioni quasi opposte, ma entrambe decisamente stuzzicanti: il Loews Portofino Bay, un cinque stelle inserito nello Universal Orlando Resort e ispirato agli alberghi di lusso italiani. Grandi protagonisti gli esserini di Cattivissimo Me, cui è dedicata un’apposita suite. Esattamente dalla parte opposta del continente (a Victoria, in Canada) c’è l’Hotel Zed. Struttura arredata in stile vintage, presenta macchine da scrivere, videogiochi, ping pong, skate e bici a disposizione dei clienti, una postazione per l’ascolto di vinili e un servizio navetta a bordo di un pulmino Volkswagen d’epoca. Oltre che albi a fumetti in ogni camera.

Chiudiamo in Europa. L’Arcade Hotel di Amsterdam, il primo albergo al mondo per appassionati di videogiochi: ci sono ben sei pc all’avanguardia che vi aspettano. Ma anche una fornitissima biblioteca di fumetti. A Edimburgo sorge invece il Grassmarket Hotel, ispirato a uno dei personaggi più longevi di sempre, il detective The Dandy, creato negli anni ’30.

E infine Roma, precisamente al Quartiere Prati. Qui troverete la Comics Guesthouse, che presenta diverse stanze dedicate ai più svariati personaggi di fumetti: si va dall’Incredibile Hulk a Superman, dai Simpson a Betty Boop, da Diabolik a SuperMario fino a Lupin III e Dylan Dog. Un vero paradiso per gli amanti del genere. E, in questo caso, senza nemmeno il bisogno di un volo intercontinentale.

Viaggiare a fumetti: 8 hotel per i maniaci dei cartoon