Un weekend ad Alta, nella preziosa città della Norvegia

Viaggio ad Alta, in Norvegia, Paese dell’aurora boreale con tour nel canyon e attività uniche sotto il cielo stellato

Sia in inverno che durante l’estate, la Norvegia è la meta scelta da molti turisti ed un viaggio in queste terre è da provare almeno una volta nella vita per scoprire l’autentica bellezza dei suoi paesaggi mozzafiato. Per godere delle bellezze della Norvegia del nord, vi consigliamo come base Alta, una cittadina ricca di attrazioni per tutte le età e perfetta anche se avete a disposizione solo un weekend.

Dedicate il primo giorno al trekking lungo uno dei tanti sentieri presenti nella zona. Uno dei tour più scelti dai turisti è l’attraversamento del Canyon Sautso, il più grande dell’Europa settentrionale. Il fiume lo ha creato nei secoli, scavando sempre più a fondo e sotto le sue alte pareti di roccia scorrono numerosi sentieri percorribili sia in bicicletta che a piedi. Se lo desiderate, potete farvi accompagnare da una guida per scoprire anche quegli angoli più curiosi di questa zona della Norvegia, mentre per osservarlo da un punto di vista diverso, scegliete di navigare sul fiume a bordo di una canoa.

Lungo le sponde del fiume troverete anche uno dei luoghi più strani di Alta – sebbene sia perfettamente coerente con il paesaggio invernale – e che si chiama Igloo Hotel. Si tratta di un hotel fatto di ghiaccio che si trova nel complesso di Sorrisniva e che non può mancare tra le vostre soste alla fine di una giornata passata alla scoperta delle ricchezze naturali del fiordo. Venite qui per mangiare un piatto caldo, ma anche per dormire, perché ci sono stanze per ogni gusto e prezzo con calda sauna molto apprezzata nei mesi invernali per riprendersi dalle basse temperature.

Una delle numerose visite guidate che piacerà molto anche ai più piccoli è la favolosa gita su una slitta trainata da renne dove vi sembrerà di sentirvi, almeno per qualche attimo, Babbo Natale. Durante il tour, la guida vi spiegherà le tradizioni e la cultura Sami descrivendovi con occhi da esperto i dettagli del paesaggio attorno a voi.

Nel vostro secondo giorno in Norvegia – almeno se viaggiate in inverno – avrete una parola chiave ben precisa che detterà la vostra linea di azione: aurora boreale. Una volta alzati e recuperate le forze, dirigetevi verso la Cattedrale dell’aurora boreale. Questo strano edificio, consacrato nel 2013, ricorda il famoso fenomeno astrale, cristallizzato in un’opera architettonica di cemento e titanio. In effetti, la struttura a spirale garantisce dinamicità al luogo di culto, quasi come se ad ogni ora del giorno, l’illuminazione sempre diversa della superficie argentea facesse muovere la chiesa con la sinuosità dei fasci di luce colorati che ricoprono il cielo nelle freddi notti invernali.

Se il periodo è favorevole potrete prenotare anche un’escursione per gustare da vicino l’aurora boreale facendovi condurre dalle guide nel punto più panoramico di Alta, dove niente disturberà lo spettacolo. E davvero non può esserci chiusura migliore della vostra vacanza ad Alta di quella di osservare questo fantastico fenomeno celeste, che tra novembre e gennaio si manifesta in tutto il suo splendore!

Un weekend ad Alta, nella preziosa città della Norvegia