Stoccolma low cost: cosa fare e vedere per spendere poco

La Capitale svedese è la meta perfetta per chi ha a disposizione un budget ridotto

Stoccolma è una delle città più care del mondo. Occupa il 5° posto nella classifica 2017 stilata da Deutsche Bank.

Eppure, la Capitale della Svezia è una delle città più affascinanti d’Europa. Sono molte le compagnie aeree low cost che ci arrivano ed è la meta perfetta per chi ha a disposizione un budget ridotto. Non ci credete?

Il modo più economico e sostenibile (Stoccolma è una delle città più green al mondo) per scoprire la Capitale svedese è girando in bicicletta: con City Bikes si spendono, per tre giorni, poco più di 15 euro e le stazioni di noleggio sono moltissime.

Arte, architettura, storia e tradizioni a ingresso libero: da un paio d’anni l’accesso a più di dieci musei della città è gratuito, come al Moderna Museet (Museo d’Arte Contemporanea), Historiska (Museo Storico) e ArkDes, centro per architettura e design.

Visite guidate a piedi gratuite nella splendida città vecchia (Gamla Stan), ma anche nella city, sull’isola di Södermalm e lungo la galleria d’arte più lunga del mondo: la metropolitana di Stoccolma. Le guide sono preparatissime e pronte a svelare i segreti della città: la mancia, a offerta libera, è il giusto compenso.

Ogni giorno dell’anno, dal 1500, nella città vecchia si svolge il tradizionale cambio della guardia a Palazzo Reale: una delle attrazioni più amate dai turisti che, a volte, assistono alla cerimonia al ritmo della musica degli ABBA.

E poi si può ammirare Stoccolma dall’alto: molti punti panoramici sulla città sono mozzafiato e gratuiti, come il monte Skinnarviksberget e la piccola via Fjällgatan.

L’offerta gastronomica di Stoccolma è molto ampia, ma non è detto che si per forza cara. Per pranzare bene e a prezzi contenuti basta cercare i cartelli davanti ai ristoranti con la scritta “dagens rätt” o “dagens lunch” che, in svedese, significa “Il piatto del giorno”: con meno di 15 euro si può gustare un piatto principale con verdure e caffè.

Per dormire, nel cuore della città, a 150 metri dalla stazione della metropolitana Rådmansgatan e a sole due fermate dalla stazione centrale, ci sono il Rex Hotel (tre stelle) e il Rex Petit (due stelle) che offrono un ottimo rapporto qualità-prezzo. I due alberghi, affacciati su una corte privata, si trovano al numero 73 di Luntmakargatan, proprio di fronte al boutique hotel Hellsten (quattro stelle), il primo albergo aperto dal fotografo ed etnologo Per Hellsten che, a Stoccolma, possiede altri tre hotel, tutti ricavati da antichi edifici. Al Rex Petit la camera singola, in formula b&b, costa a partire da 57 euro (senza bagno privato ancora meno), mentre la doppia parte da 67 euro. Al Rex Hotel, invece, il prezzo della camera singola parte da 67 euro circa e la doppia da 105 euro circa.

Stoccolma low cost: cosa fare e vedere per spendere poco