Le spiagge della Slovenia sono una vera scoperta

La Slovenia ha solamente 46 chilometri di costa, ma offre spiagge per ogni gusto

La Slovenia ha solamente 46 chilometri di costa sul mare. Ecco perché non sempre viene considerata una delle classiche mete delle vacanze estive. Invece non è così.

Incastonato fra Italia e Croazia, il tratto sloveno di costa adriatica regala angoli davvero deliziosi e poco affollati.
Proprio perché chi vuole fare vita da spiaggia sceglie altri Paesi – anche la stessa nostra Italia -, i lidi sloveni non sono mai troppo affollati.

A pochi chilometri dal confine italiano, nei pressi della cittadina di Ancarano, la costa è caratterizzata da falesie di flysch, rocce sedimentarie levigate dal vento e dalla pioggia che danno origine a conformazioni stranissime quasi artificiali. Qui i locali e i pochi turisti che la scoprono per caso si fermano a Punta Grossa, in sloveno Debeli rtič, una minuscola spiaggia formata dai sassi che si sono sgretolati dalla scogliera e che a un certo punto scompare, divorata dalla falesia. L’acqua trasparente lascia intravedere il fondale in cui si alternano sabbia e roccia. L’ambiente è selvaggio e solitamente è poco frequentato anche nei mesi estivi.

Dirigendosi veso il Sud della costa slovena, invece, tra la pittoresca cittadina di Pirano e Strugnano, c’è Fiesa, una deliziosa località di mare incastonata nell’omonimo golfo e circondata dalle dolci colline del Parco naturale di Strugnano. Il golfo di Fiesa negli ultimi anni è divenuto una stazione balneare vera e propria, grazie non solo al bellissimo mare e all’incantevole spiaggetta, ma anche ai due suggestivi laghetti di acqua dolce a ridosso del golfo. Fiesa è collegata a Pirano da un sentiero pedonale che si distende sul lungomare. Qui l’acqua è bellissima, blu e pulita.

Tra le spiagge più belle di questa zona c’è quella di Mesečev Zaliv, una baia di piccoli sassi raggiungibile solo a piedi da Strugnano. Molti preferiscono la Baia della Luna, Moon Bay, detta anche Baia di Santa Croce, una striscia di terra a ridosso di altissime falesie raggiungibile scendendo lungo un ripido sentiero. Questo tratto di costa è ancora molto selvaggio, con angoli appartati e acqua cristallina. È il luogo ideale per chi ama spiagge tranquille e incontaminate.

Per chi decide di trascorrere una vacanza estiva sul litorale della Slovenia non può mancare una tappa a Pirano, a detta di molti, la più bella cittadina della costa istriana. È uno di quei posti in cui cultura e divertimento si mescolano meravigliosamente. Il centro storico è ricco di edifici medievali e rinascimentali ed è una meta allettante anche per chi desidera trascorrere un’intera vacanza in riva al mare, allietata da eventi e musica in spiaggia.

Chi preferisce trascorrere una vacanza più attiva o viaggia con la famiglia, la meta migliore è Isola. Qui si può praticare surf e kitesurf a Punta Ronco o ammirare il panorama fino alla Baia della Luna di Strugnano a Punta Gallo, la spiaggia più pittoresca e iconica di Isola. Ma in poco più di 5 km di costa, a Isola ci sono otto diverse spiagge, naturali e selvagge o con comodi stabilimenti balneari, per persone disabili e per cani.

Le spiagge della Slovenia sono una vera scoperta