Weekend al Principato di Monaco: cosa vedere oltre alla F1

Se siete in partenza per trascorrere un weekend nel Principato di Monaco, ecco alcuni consigli su cosa fare e quali posti visitare assolutamente

Domenica 27 maggio si correrà il Gran Premio di Formula 1 di Montecarlo e sono tante le persone che si precipiteranno nel Principato di Monaco per assistere alla gara. Vediamo cosa fare e cosa visitare a Montecarlo e nel Principato di Monaco.

L’attrazione principale è, senza dubbio, proprio il circuito urbano di Formula 1, che si trova nel centro di Montecarlo e che si può visitare durante una tranquilla passeggiata. Naturalmente, questo vale nei giorni in cui non si corre il Gran Premio, in cui il circuito è impegnato.

L’altro simbolo di Montecarlo è il Casinò, che si trova nell’omonima piazza con una fontana maestosa e che merita assolutamente una visita. L’edificio che ospita il Casinò attira numerosi turisti, non solo tra i giocatori, grazie all’oro, i marmi e gli affreschi contenuti. Progettato dallo stesso architetto dell’Opéra di Parigi, è presente anche in tantissimi film.

Weekend al Principato di Monaco: cosa fare e visitare

Accanto, c’è Grand Théâtre de Monte Carlo, luogo di ritrovo del jet set internazionale, ha ospitato numerose prime internazionali. Copia in miniatura dell’Opéra di Parigi, è uno splendido esemplare della Belle Époque.

Il Principato di Monaco non è solo divertimento: la bellissima Cattedrale dell’Immacolata Concezione è un vero gioiello di arte neo-romanica. Consacrata nel 1911, sorge sui resti di una chiesa del 1252. All’interno, sono conservate le tombe del Principe Ranieri III di Monaco e di Grace Kelly.

Monaco-Ville – altrimenti detta La Roccia – è il luogo dove si trova la residenza ufficiale dei Principi di Monaco, Palazzo Grimaldi. Il palazzo sorge sui resti di una fortezza genovese ed è visitabile solo d’estate. All’ingresso, vi è una doppia scalinata di marmo di Carrara del 1600 e all’interno è un tripudio di affreschi, dipinti, mobili del Settecento, oro e broccati.

Quasi tutte le attrazioni turistiche del Principato sono raggruppate nella capitale, Montecarlo, ma spostandosi nel quartiere di Les Révoires è possibile visitare il Giardino esotico di Monaco, creato dal principe Alberto. E poi c’è il Museo Oceanografico di Monaco, ospitato in un bellissimo edificio del 1950, costruito direttamente su una scogliera sul mare. Il Museo contiene collezioni di modelli, barche, attrezzi da pesca e navigazione, un acquario e un grande scheletro di balena. Per diversi anni, il Museo si è avvalso della direzione del grande ricercatore Jacques Costeau.

Weekend al Principato di Monaco: cosa fare e visitare

Weekend al Principato di Monaco: cosa vedere oltre alla F1