Londra: cosa vedere e quali musei visitare

Secondo le statistiche a Londra piove meno che a Roma: 593 mm contro 744 mm d'acqua di pioggia

Se pensate che una giornata di sole a Londra sia una cosa rara, vi sbagliate di grosso. Secondo le statistiche meteo stilate dal Weather Forecast del sito della BBC, piove più a Roma che nella City. I numeri parlano chiaro: 744 mm d’acqua caduti in media all’anno all’ombra del Cupolone contro i 593 mm della capitale britannica. Roma tuttavia si conferma di gran lunga tra le città meno impegnative economicamente per il turista, rispetto alle altre metropoli europee: visitare il Colosseo, insieme a Foro Romano e Palatino, costa 12 euro contro i circa 20 euro per la Tower of London e i 22 per il giro panoramico sulla grande ruota del London Eye. A dimostrazione del fatto che il clima nel Regno Unito sta mutando in meglio, di recente sono stati avvistati esemplari della falena Jersey Tiger, un insetto originario delle ben più calde Channel Islands. Difficile non approfittare di questi cambiamenti per mettere in agenda un viaggio a Londra.

Forte delle sue nuove condizioni climatiche, decisamente più miti rispetto all’epoca Vittoriana e ai tempi della grande industrializzazione di fine Ottocento, la capitale britannica strizza l’occhio agli amanti delle attività outdoor e si adegua mettendo a disposizione dei turisti nuovi servizi come il bike-sharing, grazie al quale è possibile usufruire di una delle 5000 biciclette pubbliche, senza dover compilare moduli o lasciare cauzioni, 24 ore al giorno, 7 giorni su 7. Sfrecciare in bici attraverso i 142 ettari di Hyde Park, non sarà quindi un privilegio riservato solo ai cittadini londinesi, ma un’opportunità aperta a tutti.

Da non perdere anche una bella passeggiata lungo le rive di Southbank, per ammirare la London Eye, le Sedi del Parlamento, la Cattedrale di St Paul e lo Shakespeare’s Globe Theatre. Oppure in Oxford Street, la strada dello shopping più famosa di Londra, e a Convent Garden dove si trova St Martin’s Courtyard, il nuovo must londinese per shopping, style e ristorazione. Qui un’esperienza esclusiva aspetta tutti i visitatori che tra firme internazionali e pasti prelibati possono scegliere di rilassarsi nel verde giardino all’aperto, una vera oasi al centro della città. All’ora del tè l’appuntamento è all’Orangery, immersa nei colori autunnali dei Kensington Gardens.

Nel caso in cui però vi imbattiate in una tipica giornata british potrete sempre optare per una visita a uno dei tanti musei londinesi, molti dei quali sono gratuiti: il British Museum, dove sono conservate la Stele di Rosetta, le sculture del Partenone e le mummie della collezione sull’Antico Egitto; il Design Museum, il museo più importante del mondo dedicato al design contemporaneo; il Natural History Museum, con un’ esposizione permanente di dinosauri e una collezione degli animali più grandi, alti e rari del mondo; il Victoria and Albert Museum; la Tate Modern, il museo d’arte moderna più visitato al mondo.

Se avete un debole per il rock, sarebbe un delitto non soggiornare al Sanctum Soho Hotel. L’albergo è stato creato apposta per assecondare le esigenze delle rockstar in tour a Londra: il cocktail bar è aperto 24 ore su 24, il servizio di sicurezza è addestrato per tenere lontani i paparazzi e il design è tutto in stile “rock”. L’ideale per una vacanza a tutta musica.

Londra: cosa vedere e quali musei visitare