Scoprire le meraviglie dell’isola di Pasqua attraverso lo smartphone

Un viaggio attraverso il fascino e il mistero dell'Isola di Pasqua con lo smartphone

L’isola di Pasqua è bellissima. Rapa Nui è il suo nome in polinesiano mentre i cileni la chiamano Isla mas Isla del mundo, ovvero l’isola più isolata che c’è. Ma non è l’unico appellativo che gli è stato dato.

isola di Pasqua

Isola di Pasqua – 123rf

Te pito te henua, tradotto come l’ombelico del mondo, è il nome dato dai suoi stessi abitanti che si consideravano gli unici sopravvissuti a una serie di catastrofi naturali che si erano abbattute sul pianeta Terra. Oggi sull’isola vivono tra le duemila e le tremila persone e quasi tutte abitano ad Hanga Road, capitale e unica città dell’isola.

Il fascino che la contraddistingue è innegabile e i motivi per visitarla sono tantissimi, in primis i misteri mai risolti dei moai. Le grandi statue di pietra vulcanica, che hanno reso celebre in tutto il mondo l’isola, sono incredibilmente enigmatiche.

Accanto ai moai ci sono i resti della vita ancestrale che c’era un tempo sull’isola, come dimostra il villaggio cerimoniale di Orongo dove vivevano i primi abitanti di questo piccolo gioiello sperduto nella natura. Ma l’Isola di Pasqua è tante altre cose e vale la pena di scoprire questa meraviglia del Cile.

isola di Pasqua

Isola di Pasqua – 123rf

Ora è possibile farlo virtualmente, grazie ad un’app da scaricare su smartphone che ci farà conoscere l’isola di Pasqua e i suoi misteri. L’organizzazione no profit Imagen de Chile ha infatti lanciato l’applicazione gratuita dal nome Chile 360.

Dopo musei, parchi nazionali e attrazioni turistiche che si mettono in mostra attraverso i tour virtuali, un’altra bellissima esperienza immersiva. Grazie al nostro smartphone possiamo volare direttamente in Cile, non solo con la fantasia, ma con i nostri occhi. Possiamo visitare il maestoso Parco Nazionale Torres del Paine, il deserto Atacama e perderci tra i moai sull’isola di Pasqua.

Con la visione a 360 gradi si ha davvero la sensazione di fare delle escursioni su tutto il territorio: passeggiare tra le enormi statue sull’isola e lasciarsi incantare dal panorama mozzafiato. La storia strana e inesplicabile dell’isola di Pasqua può essere vissuta in prima persona grazie alla tecnologia e ai nostri smartphone. Questi 162 chilometri quadrati, circondati in ogni parte dell’Oceano Pacifico, sono adesso raggiungibili da cellulare.

L’app, disponibile sia per iOS che Android può essere utilizzata direttamente con il device scelto o con il VR per avere una sensazione maggiore di immersione. Pronti a partire?

isola di Pasqua

Isola di Pasqua – 123rf

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Scoprire le meraviglie dell’isola di Pasqua attraverso lo smartp...