Cosa vedere in Norvegia: clima e paesaggi delle Isole Lofoten

Guida di viaggio in Norvegia settentrionale, alla scoperta della natura e del clima dell’arcipelago di Lofoten.

Le incantevoli isole Lofoten sono un arcipelago situato nell’area settentrionale della Norvegia e, con i loro panorami da favola e la loro natura incontaminata, costituiscono una delle mete più interessanti della Scandinavia. Le isole Lofoten sono caratterizzate dalla presenza dei tipici fiordi norvegesi, da aspre catene montuose e da lunghi litorali deserti, perfetti per gli amanti degli sport acquatici e in particolare del windsurf. Pur essendo localizzate molto a nord, il clima di queste isole è decisamente mite per gli standard norvegesi.

Per via delle correnti calde provenienti dall’America centrale, le acque del mar di Norvegia sono infatti relativamente tiepide e, di conseguenza, il clima di quest’area della Scandinavia è reso decisamente più mite e piacevole rispetto a quello dell’entroterra. Il clima della Norvegia presenta, infatti, una certa variabilità a seconda della latitudine e dell’area. Le zone più fredde dello stato sono indubbiamente quelle interne, dove talvolta si raggiungono temperature bassissime.

Le isole Lofoten sono situate a una maggiore latitudine rispetto al circolo polare artico ma, come già anticipato, presentano un clima decisamente mite durante i mesi estivi. In genere, se la temperatura in inverno si aggira intorno ai -10/-15°C, durante la bella stagione si possono raggiungere quasi 30°C sopra lo zero! Questo clima favorevole rende ancora più attraente quest’area della Norvegia che ogni anno attira un numero sempre maggiore di turisti.

Oltre a essere caratterizzate da condizioni climatiche davvero peculiari, le isole consentono, data la loro latitudine, vi permetteranno di ammirare due incantevoli fenomeni naturali, quello del sole di mezzanotte e dell’aurora boreale. Il sole di mezzanotte, fenomeno astronomico tipico delle regioni polari, consiste nella permanenza del sole sull’orizzonte per un lasso di tempo decisamente superiore alle ore diurne, che può durare anche mesi. Potrete assistere a questo fenomeno se viaggerete in Norvegia tra maggio e luglio. L’aurora boreale, l’incredibile e romantico fenomeno ottico dell’atmosfera terrestre, si verifica tra settembre e aprile: programmate le vostre vacanze nella penisola scandinava se desiderate “provare l’ebrezza” di un’aurora boreale.

L’incantevole territorio dell’arcipelago è caratterizzato da fiordi e da numerose montagne, la più alta delle quali è Higravstinden, una vetta di oltre mille metri situata nell’isola di Austvågøya. Se siete appassionati di sport d’alta quota, sappiate che questa è una meta amata da tutti gli scalatori del mondo. Le isole Lofoten sono assai note per la pesca e per i suoi incantevoli villaggi di pescatori, che puntellano tutto il territorio e che conferiscono all’area un aspetto davvero fiabesco.

Durante il vostro viaggio, fate tappa nella città più importante e nota dell’arcipelago di Lofoten, Svolvær, che si trova nella contea di Nordland. Il piccolo centro urbano, le cui radici affondano nell’epoca dei vichinghi, conta circa quattromila abitanti, e storicamente costituisce uno dei primi e più vasti centri abitati di quest’impervia e affascinante area geografica. Fu proprio nell’area in cui oggi sorge Svolvær a dare i natali al primissimo insediamento urbano della Norvegia settentrionale, il villaggio di Vågar, risalente al IX secolo.

Svolvær è considerata la città più antica del circolo polare artico ed è caratterizzata da una meravigliosa atmosfera incantata. Aggiratevi tra le case di legno, gli orizzonti cristallini e il litorale incantevole. Circondata di montagne e dotata di un efficiente porto, questa città della Norvegia è nota per il suo clima mite, i suoi paesaggi mozzafiato e per l’attività della pesca, prima fonte di reddito dell’area.

Attualmente le diverse isole dell’arcipelago sono collegate da una fitta trama di ponti, strade e tunnel che vi consentiranno di spostarvi da un’isola all’altra con una certa facilità, potendo anche utilizzare l’automobile, oltre al comodo sistema di traghetti. L’area dell’arcipelago è inoltre dotata di alcuni aeroporti, tra i quali vi segnaliamo l’aeroporto di Leknes, l’aeropporto di Svolvær e l’aeroporto di Rost.

Cosa vedere in Norvegia: clima e paesaggi delle Isole Lofoten