Cosa fare a Nosy Iranja, paradiso nel Nord-Ovest del Madagascar

Vacanza a Nosy Iranja, dove le tartarughe marine vanno a deporre le uova, all'insegna del mare, del relax e delle meraviglie naturali.

Un’isola nell’isola. Anzi, addirittura due isole in una, nell’isola. Non è uno scioglilingua, ma, se l’idea vi piace, la meta delle vostre prossime vacanze. Nosy Iranja, infatti, è una località costituita da due piccolissime isole nel nord-ovest del Madagascar. Un vero e proprio paradiso per gli amanti della natura, e soprattutto del mare, e delle vacanze all’insegna del completo relax.

Spiagge lunghe di sabbia talmente bianca da abbagliare, il verde della vegetazione rigogliosa e l’azzurro intenso del mare. E poi la tranquillità di due isolette microscopiche, l’affabilità delle poche persone che le abitano e la compagnia dei turisti che alloggiano nei resort più esclusivi. Se questi vi sembrano gli ingredienti giusti per la vacanza dei vostri sogni, allora Nosy Iranja è ciò che fa per voi.

Che arriviate dall’Europa o vi troviate già in Madagascar, il miglior modo per visitare le paradisiache isole Nosy Iranja è arrivare all’aeroporto di Nosy Be, collegato con i maggiori aeroporti europei e giornalmente con Antananarivo, al centro dell’isola principale di Madagascar. Da lì potrete facilmente raggiungere la vostra destinazione con il servizio di trasporto delle imbarcazioni.

Per gli spostamenti interni non avete di che preoccuparvi, perché le due isolette sono talmente piccole che le girerete a piedi senza alcuna fatica. Con i suoi 13 ettari, Nosy Iranja Keli è la più piccola delle due isole: poco più di 100 metri quadri di meravigliosa natura circondata da un mare cristallino. Poco più a nord, Nosy Iranja Be, 200 ettari circa, è un villaggio di pescatori con capanne in legno e paglia.

Le due isolette di Nosy Iranja sono unite da un banco di sabbia bianca finissima, sommersa durante le alte maree e quasi completamente scoperta in occasione delle basse maree. Ed è proprio con la bassa marea che potrete anche assistere a un’insolita riunione, quando uccelli di ogni tipo sono attirati in questo lembo di terra dal lauto banchetto di corallo rosso, conchiglie e molluschi depositati qui dalla marea.

Nosy Iranja è chiamata anche “isola profumata” o “isola delle tartarughe”. Non appena arriverete vi renderete subito conto del perché. L’isola, che in alcuni momenti dell’anno è pervasa dalla buonissima fragranza naturale sprigionata dalla spettacolare fioritura dell’ylang ylang e della vaniglia, è pure luogo prediletto dalle tartarughe marine che qui depongono le uova. Il momento della schiusa e della corsa delle piccole tartarughine verso il mare è uno spettacolo indimenticabile.

Per i turisti più esigenti, Nosy Iranja Keli ospita un esclusivo resort di lusso, meta privilegiata destinata a pochi fortunati che potranno alloggiare negli accoglienti bungalow e suite immersi nel verde intenso della vegetazione, in una dimensione riservata ed elegante. Se volete godervi al meglio la vacanza, il periodo più indicato è quello che va da aprile a ottobre, quando le temperature sono più piacevoli e le giornate non troppo umide.

Se, tra un bagno in mare e il relax in spiaggia, avrete voglia di qualcosa di un minimo impegnativo, a Nosy Iranja non avrete che l’imbarazzo della scelta. L’isola è infatti perfetta per tutte le attività in mare, dalla semplice nuotata alle immersioni, dallo snorkeling al kayak. Anche con il semplice snorkeling, infatti, potrete ammirare la barriera corallina e le innumerevoli specie di pesci tropicali che si muovono indisturbati attorno all’isola.

Gli amanti della natura incontaminata e degli animali, poi, a Nosy Iranja non si annoieranno di certo. Sull’isola si possono infatti organizzare bellissimi trekking, a piedi o in mountain bike, escursioni in quad e in fuoristrada, attraversando i più bei percorsi dell’entroterra dell’isola. Con un po’ di fortuna potreste anche riuscire a vedere i lemuri, i baobab o qualche altro esemplare della ricchissima flora e fauna della zona.

A meno di due ore di barca da Nosy Iranja, c’è Nosy Be, l’isola più grande del Madagascar dopo quella della capitale. Questa è sede del Riserva naturale integrale di Lokobe, un’area naturale protetta all’estremità meridionale dell’isola. La riserva protegge l’ultimo lembo di foresta primaria di Nosy Be e ospita moltissime specie vegetali, come il kindro, una maestosa palma endemica, e animali, come il lemure macaco, presente con una significativa colonia, e il lepilemure.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cosa fare a Nosy Iranja, paradiso nel Nord-Ovest del Madagascar