A Fazana, villaggio di pescatori e gioiello della Croazia

Antico borgo di pescatori tra olivi e frutteti: Fazana è la località della Croazia perfetta per una vacanza tra resti archeologici, cultura e buona cucina

Le tante chiese antiche, i resti archeologici e le passeggiate sul lungomare, Fazana in Croazia, è un antico villaggio di pescatori circondato da frutteti e oliveti che ormai da anni si è consolidato come un importante centro turistico, sia per la vicinanza con Pola (città più grande della zona) sia per la presenza di importanti infrastrutture. Insomma, Fazana è un’eccellente località in cui trascorrere soggiorni tranquilli e rilassanti ma dove non mancano di certo tante opportunità di divertimento.

Il bellissimo centro storico di Fazana è concentrato attorno al porto e si caratterizza per una serie di vicoli lastricati in pietra bianca e per le tipiche case variopinte. Inoltre, trovare osterie e ristoranti nella piazza principale non sarà sicuramente un problema e vi permetterà di assaggiare le tante specialità locali, soprattutto a base di pesce.
In paese, infatti, la pesca è ancora un’attività molto vivace come testimoniano i pescherecci ancorati ai moli e tra le istituzioni locali più importanti da queste parti trovate la scuola di salatura curata a dall’Accademia dei pescatori di sardelle.

Ma è durante il periodo estivo e primaverile che Fazana si riempie di turisti anche grazie a manifestazioni gastronomiche e culturali e alle feste tradizionali legate alla cucina. Da non perdere sono i concerti di musica classica nelle chiese dei Santi Cosma e Damiano e la festa delle sardelle che si svolge il primo sabato di agosto con esposizione attrezzatura da pesca e dove non possono mancare le degustazioni di piatti tipici.

La parte medievale di Fazana sorge intorno alla chiesa parrocchiale dei Santi Cosma e Damiano, simbolo della città. Realizzata nel XV secolo in stile gotico, la chiesa ha un’unica navata, il presbiterio rettangolare e la torre a cuspide ottagonale esterna alta 27 metri. Nell’altare principale si trovano la raffigurazione di Gesù e dei Santi e il dipinto di Sant’Andrea e Santa Margherita, mentre nella parete nord spicca il cenacolo di Zorzi Ventura del 1598.

Nel centro di Fazana trovate anche l’antica della Madonna del Carmelo costruita nel XIV secolo sui resti di una struttura più antica (IX secolo). Un edificio ad aula unica con la caratteristica loggia ospita la statua gotica di questa Madonna del quindicesimo secolo e sui muri della sagrestia sono visibili resti di affreschi dello stesso periodo.

Sui resti di un edificio religioso precedente è stata costruita anche la chiesa di Sant’Eliseo (VII secolo) anch’essa a una sola navata e con abside poligonale. La chiesa si è rivelata un tesoro di sorprese tanto che durante alcuni lavori di manutenzione nel 1956 sono state scoperte alcune tombe di famiglia scavate nella roccia ed è stato possibile recuperare antichi oggetti di metallo e vasellame in vetro e terracotta.

Tante sono le cose da vedere nei dintorni come la passeggiata lungomare da Fazana a Valbandnon e il parco delle Isole Brioni, un arcipelago di quattordici isole e parco nazionale del 1983. Le isole sono state sfruttate durante la dominazione romana per l’estrazione della pietra e ancora oggi sono visibili i resti delle ville romane del secondo secolo avanti Cristo. Non perdetevi, inoltre, il museo archeologico allestito nel castello veneziano del sedicesimo secolo, le rovine di un castello bizantino e la chiesa di Santa Maria costruita dai templari del tredicesimo secolo. Ad arricchire la dotazione di testimonianze storiche e naturali ci sono 200 impronte di dinosauri oltre a flora e fauna di vario tipo.

Nelle vicinanze si trovano anche la chiesa di Santa Fosca a Barbariga, da secoli meta di pellegrinaggi incessanti e impreziosita da affreschi realizzati tra l’XI e tredicesimo secolo, e la chiesa di San Giovanni presso il cimitero, una costruzione a navata unica centrale del XVI secolo.

Molto suggestiva, infine, è anche la villa romana di Valbandon, sito archeologico dove è stata rinvenuta una struttura composta da stanze aperte verso il mare con meravigliosi pavimenti mosaicati e nella parte meridionale una costruzione con due giardini e un grandioso porticato.

Fazana è una località ideale per gli amanti della bicicletta, esistono infatti più di 50 sentieri dedicati che dalla città attraversano l’Istria. Ci sono, inoltre, quattro chilometri di passeggiate per escursioni a piedi, campi da golf e tennis sulle isole Brioni… senza contare la possibilità di andare a pesca di sardelle con i pescatori locali.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

A Fazana, villaggio di pescatori e gioiello della Croazia