Sono i dolci più buoni del mondo e si mangiano a Lisbona

Pastéis de nata? Sì, grazie. Ecco l'itinerario da seguire per mangiare i più buoni nella capitale del Portogallo

Oltre l’iconico tram giallo, il suggestivo Miradouro de São Pedro de Alcântara e le dinamiche vie del Bairro Alto, c’è un altro fantastico motivo per visitare Lisbona, lo stesso che può restituire l’esperienza di gusto più succulenta di sempre e che prende il nome di pastéis de nata.

Chi le ha assaggiate sa bene che queste tortine di sfoglie, caratterizzate da un ripieno cremoso, creano dipendenza. Non è un caso, infatti, che siano diventate negli anni delle vere  e proprie celebrità in Portogallo, nonché cibo prediletto dei viaggiatori di tutto il mondo che giungono nel Paese.

Le pastéis de nata sono ormai trattate alla stregua delle altre attrazione turistiche nella città di Lisbona. Perché fermarsi tra le storiche pasticcerie della città, e assaggiarli tutti, è un vero proprio rito per i viaggiatori. Ed è proprio per voi che oggi abbiamo pensato di creare l‘itinerario perfetto nella capitale del Portogallo, per tutti gli amanti dei viaggi di gusto. Pronti a partire?

Iniziamo da Pastéis de Belém, una vera e propria istituzione nella città di Lisbona. Stiamo parlando, infatti, di una delle storiche pasticcerie della capitale, un luogo intriso di storia, tradizione e sapori che merita di essere visitato. Ed è proprio nel locale, aperto nel 1937, che si possono mangiare i pastéis de nata più buoni di tutto il Paese. Si narra che l’accesso al laboratorio, che sforna più di 20000 dolci al giorno, sia riservato alle uniche tre persone che conoscono la preziosa ricetta del celebre dolce.

Anche se i pastéis de nata sono conosciuti e prodotti in tutto il mondo – al punto tale da essere anche i protagonisti della competizione mondiale melhor pastéis de nata do mundo – è a Lisbona che è conservata la ricetta originale, perché qui sono radicate le sue radici.

Ma ritorniamo alle pasticcerie in città da visitare assolutamente per mangiare questi succulenti dolci. Un altro indirizzo da segnare in agenda è quello della Confeitaria Nacional, la più antica pasticceria di Lisbona che ha aperto i suoi battenti nel lontano 1829.

La proposta dolciaria del locale è, ovviamente, ricca e succulenta e il menù è pieno di proposte che attingono dalla tradizione dolciaria del Paese. Non potevano mancare i pastéis de nata, ovviamente, da ordinare insieme all’espresso. Si dice che qui si beva il miglior caffè della città.

Pastelaria 1800, a largo do Rato 7, offre una variante dei pastéis de nata molto apprezzata dai viaggiatori e dai cittadini. In questo bar pasticceria, infatti, le tradizionali tortine sono in versione maxi e sono caratterizzate dal sapore di vaniglia. La ricetta è stata evidentemente rivisitata, ma vale la pena provarle!

I dolci più buoni di Lisbona

I dolci più buoni di Lisbona: dove mangiare i pastéis de nata

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sono i dolci più buoni del mondo e si mangiano a Lisbona