Guida di Zagabria, viaggio alla scoperta della capitale della Croazia

Tutte le informazioni utili e le curiosità meno note per organizzare il tuo indimenticabile viaggio a Zagabria

La capitale della Croazia ha una storia che parte da oltre 1000 anni fa, come testimoniano ancora le case e le piazze della sua città alta, ma è al contempo una città dinamica e giovane, con numerose attività economiche, ristoranti, bar e locali per il dopocena. Un connubio perfetto per chi la visita, un modo per vivere passato e presente in armonia.

Gli abitanti di Zagabria sono molto accoglienti con i turisti e trovarsi a proprio agio è facile. Affacciata sul fiume Sava, si arrocca sino alla prima collina dove si trova la parte medievale, e si estende poi lungo il fiume e la parte pianeggiante.

L’impatto visivo è davvero gradevole; viali, piazze, palazzi eleganti, vie animate da locali pubblici, negozi e molto altro. Naturalmente ci sono anche i musei, i monumenti, le chiese e testimonianze di arte e cultura.

Quando andare a Zagabria: clima

Zagabria è al centro della Croazia, non vicina al mare, ed ha un clima continentale, freddo in inverno e caldo in estate. La presenza del fiume e delle vicine montagne riesce però a mitigare la temperatura durante i mesi più caldi.

Cosa vedere a Zagabria

Cattedrale di Zagabria: situata nella città alta, la Cattedra dell’Assunzione della Beata Maria Vergine, è uno dei simboli della città. Le sue guglie svettano ad oltre 100 metri di altezza e sono visibili anche nella città bassa. Ricostruita sulle fondamenta di un vecchio edificio nel 1242, è una delle più grandi cattedrali d’Europa, capace di ospitare migliaia di fedeli; con i suoi meravigliosi soffitti a colta e i dipinti è una visita imperdibile.

Chiesa di San Marco: sempre nella città alta, è riconoscibile per essere molto colorata, ed anche il suo tetto è ricoperto con piastrelle colorate con gli stemmi della Dalmazia, Croazia e Slovenia. Costruita nel tredicesimo secolo è in stile gotico ed anche l’architettura interna è assai elaborata. La chiesa si trova nell’omonima piazza che ospita anche Il Parlamento e la sede del presidente della Repubblica.

Funicolare: presente a Zagabria da oltre 100 anni, la funicolare, con il suo tipico colore blu, permette la risalita dalla città bassa a quella alta, con un breve tragitto che offre un bellissimo panorama. Il percorso parte da via Tomiceva e arriva alla torre Lotrskak da cui ci si può incamminare nelle vie della città alta.

Come arrivare a Zagabria

Per raggiungere Zagabria dall’Italia sono disponibili diversi voli con compagnie low cost.

In treno è possibile arrivare alla stazione di Zagabria con treni diretti da Venezia o Trieste in circa 7 ore.

È possibile anche arrivare in auto passando dalla Slovenia. Il viaggio non è comunque breve, da Milano ad esempio sono circa 10 ore di auto.

Come spostarsi a Zagabria

Zagabria vanta un’ottima rete di tram, attiva 24 ore al giorno, salvo alcune eccezioni per festività. A supporto e integrazioni ci sono i bus, utili sempre per i collegamenti alle zone periferiche. La funicolare, attiva dalle 6:00 alle 22:00 collega alla città alta in pochi minuti.

Dove dormire a Zagabria

Potete scegliere di dormire nella città alta, più tradizionale e ricca di attrattive turistiche o nella parte bassa con i moderni ristoranti, bar e locali. Ovunque decidiate di dormire non sarà difficile muoversi da una parte all’altra. Come in tutte le capitali europee la scelta del tipo di sistemazione è vasta, dagli hotel 5 stelle agli affittacamere, agli ostelli della gioventù.

Cosa mangiare a Zagabria

  • Strukle: simile ai cannelloni, con rotoli di pasta ripieni di formaggio e panna
  • Janjetina pod pekom: agnello con patate
  • Grenadir marš: pasta e patate, con pancetta affumicata e cipolle soffritte
  • Palacinke: una frittella arrotolata con cioccolato o panna o marmellata

Documenti per viaggiare a Zagabria

Zagabria, capitale della Croazia è parte della comunità Europea: per entrare nel Paese per gli italiani è sufficiente la carta di identità in corso di validità. Zagabria inoltre fa parte dell’area aeroportuale Schengen, dunque all’arrivo non viene richiesto il controllo dei documenti.

Zagabria informazioni turistiche

  • Valuta: HRK – Kuna croata
  • Lingua: croato
  • Fuso orario: stessa ora dell’Italia
  • Corrente elettrica: 220V/50Hz
  • Numeri utili: Ambasciata d’Italia – Tel: (00385) 1 484 6386

 

Cosa vedere nei dintorni di Zagabria

 

 

I luoghi insoliti da vedere a Zagabria

 

 

Scarica il taccuino di Zagabria

Porta sempre con te il taccuino di Zagabria dove potrai appuntare le tue visite, i luoghi preferiti e il programma di viaggio.

Per stampare correttamente il taccuino spunta l’opzione “Rifletti sul lato corto” nel menu “Stampa fronte-retro”.

Scarica GRATIS il taccuino di viaggio

 

Scopri tutte le guide di viaggio delle capitali europee

FAQ

Quanto dista Zagabria dal mare?

Zagabria si trova a circa 180 chilometri dalla costa croata. Le località di mare raggiungibili più velocemente in auto sono quelle tra Fiume e Novi. 

Qual è il fiume di Zagabria?

Zagabria toccata dal fiume Sava, che ha un lungo percorso, dalle Alpi sino al Danubio. 

Cosa vedere a Zagabria in 1 giorno?

In una giornata è possibile visitare tutta la città alta, con la Cattedrale, i musei la piazza Kapitol da cui si aprono le sue antiche vie, il mercato all’aperto di Dolac, per poi scendere nella parte bassa con la funicolare ed ammirare il Padiglione Artistico e la Piazza Jelacic.