Guida di Londra, viaggio alla scoperta della capitale dell’Inghilterra

Tutte le informazioni utili e le curiosità meno note per organizzare il tuo indimenticabile viaggio a Londra

Capitale dell’Inghilterra, città principale di tutta la Gran Bretagna e metropoli tra le più importanti del mondo, Londra è un insieme di storia, potere, tradizione, innovazione e futurismo che coinvolge tutti coloro che la scoprono.

Attraversata dal fiume Tamigi (Thames), la capitale si estende sulle due rive del fiume con più di 30 distretti, ciascuno dei quali con una storia da raccontare e qualche interessante luogo da vedere. Naturalmente in centro città con Buckingham Palace, il Big Ben, l’Abbazia di Westminster, i musei e le zone commerciali, è il luogo più ammirato, ma è davvero difficile fermarsi qui.

Londra ha davvero tanto da offrire, dalla zona dei grattacieli, del business e del lusso, sino ai quartieri più tipici come Notting Hill o Soho con i suoi mercatini, oppure Chelsea o St. James. Attrazioni di ogni tipo, ristoranti, teatri e grandi eventi fanno di questa città un luogo in cui non annoiarsi mai.

Londra è uno dei luoghi più visitati durante tutto l’anno ed offre al turismo svariate possibilità di soggiorno. Centro di affari e business internazionale accoglie molti viaggiatori anche per ragioni di lavoro con un’offerta di soggiorni e business service di altissimo livello. Anche in famiglia con i bambini ci sono molte opportunità di vedere Londra in modo divertente, sui tipici bus dal tetto scoperto ammirando il territorio londinese dall’alto della storica ruota panoramica.

Quando andare a Londra: clima e periodo migliore

Il clima a Londra è oceanico, dunque molto umido e con rovesci frequenti in tutte le stagioni. Le temperature non sono rigide in inverno ma spesso i venti molto freddi del nord Europa rendono alcune giornate davvero gelide. In estate le temperature non superano quasi mai i 24 gradi. La pioggia è un fenomeno presente tutto l’anno, dunque è possibile andare a Londra tutto l’anno e girare la città anche a piedi senza mai dimenticare di portare con sé un ombrello!

Cosa vedere a Londra

Big Ben: è la torre dell’orologio, icona di Londra conosciuta in tutto il mondo. Il Big Ben, il cui nome ufficiale è “clock tower”, la torre dell’orologio, si trova sul lato nord del Tamigi, accanto al palazzo di Westminster, nell’omonimo quartiere. Fu costruita insieme al palazzo del Parlamento ed il progetto voleva che l’orologio della torre fosse sempre preciso. Un’opera non facile che mobilitò diversi studiosi e orologiai di tutto rispetto. Anche la campana fu realizzata e rifatta più di una volta in quanto troppo pesante o inadatta all’acustica. Oggi il suono della campana è ancora particolare a causa di un danneggiamento subito dal primo martello utilizzato. Inaugurata nel 1859, negli ultimi anni è stata messa in ristrutturazione e i lavori sono quasi al termine. Sarà così di nuovo possibile visitare il Big Ben, risalendo i 334 gradini che portano alla sommità, a circa 96 metri di altezza.

Torre di Londra: nata nel 1100 e utilizzata inizialmente come residenza reale, divenne successivamente e per secoli la prigione della città, luogo di detenzione di personaggi che hanno fatto la storia, inglesi e stranieri. La sua funzione di prigione terminò nel 1941 durante la Seconda guerra mondiale. Si trova lungo il fiume, non lontano dalla città vecchia. Oggi custodisce i gioielli della Corona ma è possibile visitare ancora i luoghi che un tempo furono scenario di catture e reclusioni tormentate. Architettonicamente è una fortezza medievale di grande pregio e le sue torri e ponti evocano episodi salienti della storia più cruenta.

Buckingham Palace: è la sede del Re d’Inghilterra, il simbolo della città di Londra. Il sontuoso palazzo ospita da secoli la famiglia reale; è anche sede amministrativa del paese e viene utilizzata per incontri politici e avvenimenti di Stato. Si trova tra Green Park e Saint James Park. Sempre suggestivo assistere al cambio della guardia che avviene ogni giorno alle 11:30 (in inverno ogni 2 giorni) ma certamente molto suggestivo è poter entrare a visitare i giardini del palazzo, aperti per la prima volta nel 2021 e solo per alcuni giorni.

British Museum: nato nel 1753 su progetto di Sir Hans Sloane come museo di tutte le culture del mondo, divenne presto un luogo di raccolta di reperti archeologici e oggetti di tutto il mondo. Nei secoli successivi subì ampliamenti della struttura e modifiche, con il contributo dei grandi condottieri e Re di tutta Europa. Oggi è ancora il museo storia mondiale, con intere aree dedicate all’antico Egitto, all’Impero Romano ma non solo: vi sono reperti storici provenienti da Africa, Asia, America Ed Europa. Da non perdere solo la Reading Room e la Great Court. Un’esperienza unica in grado di portare il visitatore indietro nel tempo viaggiando in ogni luogo del mondo.

Come arrivare a Londra

Londra è una delle città più importanti del mondo e i collegamenti aerei sono numerosi e frequenti. Dall’Italia è possibile trovare un volo per Londra da quasi tutti gli aeroporti. I voli sono effettuati sia dalle compagnie di bandiera che dalle compagnie low cost. Importante è sapere che a Londra ci sono più di 10 aeroporti, di cui 6 internazionali e dunque va verificato in quale è previsto l’arrivo del volo per organizzare al meglio il proprio trasferimento in città. I principali aeroporti sono: Heathrow, Gatwick, Stansted e Luton. Tutti gli aeroporti sono comunque collegati al centro città con bus navetta o con il treno.

Come spostarsi a Londra

I mezzi pubblici a Londra sono numerosi e non comprendono soltanto metropolitana, il modo più rapido ed efficiente per muoversi, e bus, ma anche mezzi alternativi che permettono di spostarsi senza perdersi luoghi o scorci della città come la funivia, i battelli, i tram e i treni leggeri. Consigliata una mappa dei mezzi pubblici per verificare in anticipo il proprio percorso e scegliere il mezzo più adatto. Dagli aeroporti di Londra sono presenti linee dedicate di bus diretti al centro città ma anche i treni.

Dove dormire a Londra

Dormire a Londra non è mai un problema, sono centinaia le sistemazioni proposte, dagli hotel di lusso ai B&B, ma anche appartamenti o ostelli. Ogni distretto è ben collegato al centro e agli altri distretti grazie alla rete metropolitana. Naturalmente se alloggerete tra Westminster, Trafalgar Square e Piccadilly Circus sarete nei punti di partenza perfetti per visitare parte della città anche a piedi. Naturalmente in centro i prezzi degli hotel sono superiori e spesso molto costosi. Anche Green London, Chelsea o Notting Hill sono ottimi quartieri per soggiornare.

Cosa mangiare a Londra

  • Pie: torte salate ripiene di carne o verdure o formaggio, ma anche dolci alle mele o alla crema
  • Fish and chips: pesce impanato con patatine fritte
  • Sunday roast: carne arrosto servita con patate al forno o verdure
  • Buns: rotoli di pasta con uvetta

Documenti per viaggiare a Londra

Con l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea, molte disposizioni in merito ai documenti necessari sono cambiate. I cittadini dell’Unione Europea possono entrare nel paese solo con il passaporto.

Londra informazioni turistiche

  • Valuta: GBP – Sterlina britannica
  • Lingua: inglese
  • Fuso orario: – 1h rispetto all’Italia
  • Corrente elettrica: 230-240V/50Hz
  • Numeri utili: Ambasciata italiana a Londra 14 Three Kings Yard – Tel: 00442073122200

 

Cosa vedere nei dintorni di Londra

 

 

I luoghi insoliti da vedere a Londra

 

 

Scarica il taccuino di Londra

Porta sempre con te il taccuino di Londra dove potrai appuntare le tue visite, i luoghi preferiti e il programma di viaggio.

Per stampare correttamente il taccuino spunta l’opzione “Rifletti sul lato corto” nel menu “Stampa fronte-retro”.

Scarica GRATIS il taccuino di viaggio

 

Scopri tutte le guide di viaggio delle capitali europee

FAQ

Quali sono i quartieri di Londra? 

Londra è composta da 33 distretti, detti London districts. Il più conosciuto è la City ma nella maggior parte dei distratti è possibile trovare qualche luogo interessante da vedere. I più conosciuti sono: Whitehall and Westminster, Piccadilly e St James's, South Bank e il caratteristico quartiere di Chelsea. 

Cosa c'è al centro di Piccadilly Circus? 

Piccadilly Circus, caratteristica per la sua forma circolare e i grossi led pubblicitari illuminati dal tramonto all’alba, ha al centro l’area pedonale al centro della quale spicca la fontana Shaftesbury Memorial Fountain, con la statua di Anteros. La statua risale al 1893. Accanto si trova la fermata della metro, anch’essa storica, attiva dai primi del ‘900. Impossibile, dunque, non incontrare la statua se si arriva a Piccadilly Circus in metropolitana.  

Quanti grattacieli ci sono a Londra? 

In contrasto con gli edifici storici di Londra, lo skyline dei grattacieli in città è piuttosto suggestivo. Oggi la città conta circa 100 grattacieli ma tra il 2018 e il 2025 è in atto la costruzione di circa 450 grattacieli alcuni dei quali, circa 10, saranno opere di alta architettura e di impatto visivo importante. Già terminato è il Manhattan Loft Gardens con gli ultimi piani che sembrano fluttuare nell’aria. 

Quante squadre di calcio ci sono a Londra? 

Anche per i meno appassionati di calcio è noto sentire il nome di diverse squadre blasonate londinesi come il Chelsea o l’Arsenal o il Tottenham ma in realtà il totale dei team di calcio di Londra è di ben 13! Alcune non sono in Premier League e dunque sono spesso sconosciute ma questo è l’elenco di tutte le squadre londinesi: Arsenal, Tottenham Hotpsur, Chelsea, Brentford, Crystal Palace, West Ham United, Fulham, Millwall, Queens Park Rangers, AFC Wimbledon, Charlton Athletic, Sutton United e Leyton Orient.