Connemara, le informazioni turistiche su questa regione

Cosa fare e cosa visitare durante un soggiorno nel territorio di Connemara, in Irlanda

La regione del Connemara è situata nella contea di Galway, in Irlanda occidentale, e si estende fino alla Baia di Kilkieran. Questa zona è conosciuta e apprezzata in tutto il mondo per la natura selvaggia che la caratterizza.

E’ frequentata da turisti che amano fare trekking e stare in mezzo alla natura. Clifden è una cittadina considerata la capitale di questa regione e dalla quale si può accedere al Parco Nazionale del Connemara, un’area protetta dove montagne e distese di praterie si alternano a torbiere e boschi. All’interno del Parco si possono ammirare alcuni tipi di piante carnivore e ginestre. Ai turisti si consiglia di percorrere il sentiero naturale del bosco di Hellis che attraversa parte del parco e il sentiero della collina di Diamond.

Splendide fotografie possono essere scattate nella zona di Killary Harbour, un fiordo formatosi durante l’era glaciale, al cui interno si possono ammirare gli allevamenti di mitili e altri molluschi. Qui è possibile fare escursioni sul Monte Mweelrea lungo i sentieri sterrati tra i boschi, l’ambiente è molto caratteristico. La zona è ricca di isolotti collegati alla terraferma quando c’è la bassa marea; tra questi citiamo Omey Island, che risulta unito spesso alla costa irlandese, tanto da poterci arrivare anche in auto. Da vedere anche le Twelve Bens, le dodici cime, un complesso montuoso dove fare lunghe passeggiate a piedi o a cavallo.

Uno dei centri principali del Connemara è Letterfrack , affacciata sulla baia di Ballynakill harbour nei pressi dell’Abbazia di Kylemore, assolutamente da visitare. Si tratta di un edificio neogotico del XIX secolo che ospita al suo interno un collegio femminile, un ristorante e un laboratorio per la lavorazione della ceramica. Meritano una visita anche le Isole di Aran, dove è tutt’ora visibile il cottage dove risiedeva John Millington Synge, drammaturgo irlandese.

La costa del Connemara è ricca di villaggi di pescatori dove è possibile fermarsi a mangiare pesce freschissimo, piatti particolari con granchio reale e astici dell’Atlantico. E’ d’obbligo una tappa alla bellissima spiaggia di Carraroe per ammirare panorami spettacolari a picco su un mare blu profondo. Sulla spiaggia di Dog’s Bay si possono ammirare le pecore black face, che vivono qui allo stato brado. Non può mancare una visita all’antico monastero di Cong Abbey risalente al 1128 ed è immersa in un paesaggio mozzafiato (nella vicina contea del Mayo, confinante con la contea di Galway).

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Connemara, le informazioni turistiche su questa regione