Alla scoperta di Épernay: un tuffo nello Champagne

Una cittadina immersa nelle vigne, tra palazzi sfarzosi e cantine di Champagne

Una cittadina immersa nelle vigne, tra colori pittoreschi e degustazioni sofisticate. Stiamo parlando della capitale dello champagne, Épernay. Una località conosciuta in tutto il mondo grazie alle sue grandi aziende produttrici di champagne, che si susseguono lungo la famosa Strada dello Champagne. Scavate nel gesso, le prestigiose cantine di Épernay sono aperte al pubblico e visitabili. Il posto perfetto per una fuga primaverile, in cui ammirare la campagna e godersi i sapori della Francia.

La città di Épernay e i dintorni

Affascinante cittadina di 25.000 abitanti, situata tra la Marne e Coteaux, Épernay racchiude in sé tutto il brio dello champagne. Inserita in una fantastica cornice, circondata da colline le cui pendici sono ricoperte di vigneti impiegati per la produzione del famoso vino.

Nei dintorni della città si possono seguire diversi itinerari alla scoperta delle bellezze nascoste nella zona. Da Ay, con una chiesa in stile fiammeggiante e case a graticcio, a Mutigny, passando per Louvois, un castello appartenuto al ministro di Louis XIV. Fino a raggiungere le seducenti cittadine di Bouzy e Ambonnay.

Épernay è circondata da bellissimi villaggi da visitare. Ad esempio, Pierry con le sue ville del XVIII secolo, Chavot e Brugny dove si trova un incantevole castello e Saint-Martin d’Ablois.

epernay capitale dello champagne

Il panorama tra le vigne

Cosa fare a Épernay

Durante un soggiorno a Épernay non può mancare una tappa per l’Avenue de Champagne. Si tratta di un quartiere in cui si trovano le maggiori case di produzione e commercializzazione di vini di fama mondiale. Avenue de Champagne è ornato con sfarzosi edifici del XIX secolo dall’aspetto opulento, in stile rinascimentale o classico. Fondamentale una visita tra le cantine, composte da 100 km di gallerie scavate nel gesso in cui sono alloggiate milioni di bottiglie di champagne. Le visite sono aperte al pubblico e la guida vi accompagnerà in un percorso di degustazione.

Luoghi d’interesse

Merita una menzione il municipio di Épernay, un ex palazzo del signor Auban-Moët, costruito nel 1858 e donato alla città nel 1919. Lo stabile conserva il fascino di una residenza privata nel centro di un bellissimo parco. All’interno, camere di lusso, tra cui sala matrimoni e la Sala Consiliare, meritano l’attenzione dei visitatori. Il municipio si trova in un bellissimo parco progettato nel secolo scorso dai fratelli Bühler, creatori del Parc de la Tête d’Or a Lione.

epernay capitale champagne

Il Municipio di Epernay

Anche l’Orangerie di Moët et Chandon ha un certo fascino. Si tratta di palazzo fastoso, risalente al Primo Impero. L’edificio si riflette nello stagno alla francese usato per ospitare gli aranci della casa Moët et Chandon. Purtroppo non è possibile accedere all’interno, ma anche solo la facciata esterna riesce a far sognare ogni visitatore.

Infine, una visita a Chateau Perrier, un magnifico esempio di architettura francese dell’era tardo romantica. Durante la seconda guerra mondiale il castello servì come quartier generale dell’esercito, prima britannico, poi tedesco, infine per gli americani nel 1945. Fu poi convertito nella biblioteca e museo municipale di Épernay.

Épernay è il luogo perfetto per concedersi una fuga dalla realtà, tra panorami suggestivi, degustazioni di champagne e storia. Una cittadina in grado di offrire stimoli e bellezza, ma anche relax. Tranquillità e palazzi lussuosi rendono Épernay la tappa ideale per una vacanza inusuale e vivace in Francia.