Scozia: alla scoperta dei suoi luoghi più misteriosi

Isole segrete, castelli e fantasmi da scoprire nella Scozia più misteriosa

Un itinerario suggestivo alla scoperta dei luoghi più misteriosi della Scozia, tra castelli infestati da fantasmi ed isole palafitta antichissime realizzate durante la New Stonage. Per un viaggio carico di brivido e panorami struggenti tutti da immortalare e ricordare.

I Crannog della New Stonage

Basterà raggiungere la baia di Loch Tay, nel Perthshire, per essere catapultati in una dimensione da film. Qui si possono ammirare villaggi di Crannog datati tra il 3650 e il 2500 anni aC. Si tratta delle isole artificiali più antiche del mondo: piattaforme circolari in legno e paglia, con grandi case coloniche o gruppi di abitazioni più piccole sempre costruite in legno e pietra, collegate da stradine rialzate o ponti che le connettono alle rive del lago. Le prime di queste isole artificiali sono state scoperte nel 2012 da un ex sommergibilista Royal Navy Chris Murray. Durante una delle immersioni nei pressi del piccolo arcipelago disabitato, Murray ha trovato vasi di ceramica del primo e medio neolitico appartenute agli abitanti dei Crannog.

Glencoe: come su un misterioso set cinematografico

Natura selvaggia e orde di turisti non pervenute. Glencoe è una zona collinare delle Highlands scozzesi, incastonata tra rigogliose valli e foreste. I villaggi, qui, nonostante i bellissimi cottage in puro stile scozzese pullulino, sono poco abitati. La cittadina è stata utilizzata come location per alcune scene dei film Bravehart,  Harry Potter e i Doni della Morte e di Skyfall. Glencoe viene però ricordata anche per uno degli eventi più sanguinosi della storia scozzese: nel1692 le truppe dei Campbell attaccarono nel sonno i Macdonald, uccidendo 38 uomini, donne e bambini. Oggi c’è chi sostiene di aver sentito grida provenire dalle valli circostanti, soprattutto in occasione dell’anniversario dell’evento.

Skaill House: una casa da brividi

Un’altra tappa da segnare sulla mappa dei luoghi misteriosi da visitare in Scozia è quella che di Skara Brae nelle Orcadi, terra abitata da oltre 5.000 anni. Qui si trova la Skaill House, una casa abitata da figure spettrali che si manifestano nelle sale vuote di questa immensa dimora grigia. I visitatori sono attirati da queste apparizioni che, voci confermano, si paleserebbero con improvvise zaffate di fumo di sigaretta.

Castelli e fantasmi: le mete imperdibili

Il Castello di Crathes nei pressi di Banchory, con la minacciosa torre, si dice sia infestato dall’irrequieto spirito della Dama Verde, il fantasma di una giovane serva dei proprietari della tenuta che scomparve poco dopo aver dato alla luce un figlio. Nel 1800, furono ritrovati resti scheletrici dietro al camino di una delle stanze, proprio nel luogo in cui sembra apparire ai visitatori. Anche il Castello di Dunnotar ei pressi di Stonehaven ha fatto da sfondo a numerosi capitoli drammatici della storia scozzese ed è abitato da molti fantasmi, così come uno dei manieri più fotografati in Europa, se non nel mondo, il Castello di Eilean Donan vicino a Kyle of Lochalsh, dove il fantasma di Lady Mary potrebbe apparire all’improvviso. Già a prima vista, il Castello di Culzean ha un aspetto inquietante. E’ il castello dei fantasmi per eccellenza. ‘è chi dice di aver visto una donna in abito da sera mentre sale la scalinata ovale immersa nella nebbia, o un suonatore di cornamuse il cui suono crea una melodia da brivido accompagnata dal vento e dalle onde che si infrangono contro gli scogli.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Scozia: alla scoperta dei suoi luoghi più misteriosi