L’esperienza scintillante tra le lanterne di Hoi An

Quando il sole tramonta e lascia spazio al crepuscolo, uno spettacolo di immensa bellezza prende vita. Hoi An sprofonda nel buio e viene illuminata solo dalle lanterne

Esiste un luogo magico e incantato, una città dove il sogno d’oriente prende forma al calar del sole, tra le luci e le lanterne, tra la storia e cultura, tra edifici caratteristici, tegole decorate e case antiche che assumono le sembianze di un passato mai dimenticato. Questo luogo si chiama Hoi An ed è una vera meraviglia.

Ci troviamo in Vietnam, lungo la costa centrale del Paese, in quella che è una delle città più suggestive e affascinanti di tutto il mondo. Attraversata da canali e caratterizzata dalle influenze culturali che si sono susseguite nei secoli, Hoi An è un gioiello tutto da scoprire.

È conosciuta come la Città delle Lanterne, un nome questo che fa riferimento alla presenza massiccia di lanterne colorate situate in ogni parte della città. Ma è anche un luogo che affascina con il suo immenso patrimonio culturale, storico e architettonico che si snoda dalla città vecchia fino al mare.

Hoi An

Hoi An

La città magica del Vietnam

Situata in Vietnam, Hoi An è la città più caratteristica e magica di tutto il Paese. Un mix perfetto di passato e presente che conserva le testimonianze di tutte le influenze culturali che qui hanno lasciato il segno ben visibile nelle stradine, nei vicoli e nelle viuzze, negli edifici preziosi e nelle botteghe.

Il centro storico, che corrisponde alla parte della città vecchia, è un agglomerato di gioielli architettonici che comprende edifici vietnamiti, giapponesi e cinesi. Proprio per questo motivo, e per la presenza di quello che è stato uno dei più importanti porti commerciali tra il XV e il XIX secolo, è stata dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Umanità da parte dell’Unesco.

Crocevia di incontri, popolazioni e culture, Hoi An conserva un fascino senza tempo. Le antiche pagode che si trovano al di là del fiume incantano, mentre il mercato all’aperto racconta la storia vivida e presente che scrivono i cittadini ogni giorno. Tra il centro storico e il resto della città si snodano ristoranti che portano in tavola i piatti della tradizione gastronomica, i negozi di tessuti e stoffe pregiate e i mercati all’aperto e al chiuso.

E come se questo non bastasse da solo a rendere la città magica, è quando il sole cala e lascia lo spazio al crepuscolo che uno spettacolo di incredibile bellezza prende vita. Hoi An sprofonda nel buio e a illuminarla sono solo le lanterne che l’accendono di mille colori.

È possibile trovarle ovunque: appese ai muri degli edifici, fuori le porte delle case, nei giardini, negli spazi esterni dei locali e persino sul fiume. Ed è davanti a questo spettacolo che il sogno orientale prende vita.

Hoi An

Hoi An

Hoi An: lanterne e non solo

C’è qualcosa di meravigliosamente straordinario in questa città che non si può spiegare, ma solo vivere. Sarà merito di quei templi, delle pagode e di tutti quegli edifici dall’architettura sontuosa ed eclettica che si snodano in quell’agglomerato di viuzze chiuse al traffico, oppure per quel fiume romantico costeggiato da antichi palazzi, mercati e templi. Senza dimenticare le spiagge, situate a pochi minuti dal centro, e raggiungibili con lunghe e suggestive passeggiate che permettono di scovare gli scorci più meravigliosi della città.

Hoi An è bella sempre, a ogni ora del giorno e della notte. Ma c’è un momento preciso in cui la città sembra dare il meglio di sé ed è durante la Luna piena. Ogni mese, il 14esimo giorno del ciclo lunare, si celebra la notte di Hoi An. Le strade vengono chiuse al traffico e tutta la città vecchia viene illuminata esclusivamente dalle lanterne.

Danze folcloristiche, eventi e manifestazioni fanno da sfondo a un’atmosfera incantata mentre le piccole lanterne mosse dal vento creano uno scenario magico.

Hoi An

Hoi An