Perché visitare le campagne veneziane secondo “Forbes”

Le campagne del Veneto nascondono tesori tutti da scoprire. Dalle ville alle cantine, dai borghi ai castelli, per "Forbes" è un territorio magico

Le campagne veneziane sono scrigni dai mille tesori nascosti. Per il magazine americano “Forbes” non c’è dubbio: sono luoghi ricchi di arte e splendori naturali, da visitare in ogni stagione dell’anno.

Non solo Venezia e città d’arte, il Veneto è ricco di posti interessanti anche fuori dai centri abitati, ideali per chi cerca una vacanza o una fuga di un week end lontano da posti affollati e immersi nella natura.

A tal proposito un giro sulla Strada dei Vini può essere gita davvero molto interessante. La Strada del Prosecco e Vini dei Colli Conegliano Valdobbiadene, per esempio, è un itinerario suggestivo di oltre 50 chilometri che, tra filari e colli stupendi, permette di fermarsi di cantina in cantina per assaggi di alcuni dei vini più interessanti della regione, scoprendo tappa dopo tappa, luoghi ancora più interessanti e poco conosciuti.

Da progettare anche una tappa ai Colli Euganei, un territorio incontaminato che si trova a sud-ovest della provincia di Padova. Anch’esso contraddistinto dalla presenza di piccoli produttori e cantine a conduzione familiare, in questo luogo si possono ammirare anche castelli medievali, ville venete, borghi e piccoli comuni. Inoltre, la presenza di diverse Spa e hotel termali assicurano ai viaggiatori un’esperienza benessere unica, immersi in un paesaggio da sogno.

Gli amanti dell’arte, invece, potranno seguire un percorso alla ricerca dei grandi capolavori, tra ville, palazzi e chiese e altre architetture. Sono molte le città non note ai turisti, piccole perle incantevoli, che meritano un gita fuori porta, come Asolo, borgo dalle mille attrazioni in provincia di Treviso, Arquà Petrarca, un piccolo borghetto situato ai piedi del Monte Piccolo e del Monte Ventolone nei Colli Euganei in cui visse il poeta. Più famosa la città di Padova, nota per la Cappella degli Scrovegni con gli affreschi di Giotto e in cui si può sorseggiare un caffè in una delle caffetterie più antiche d’Europa. Mentre, Vicenza vi stupirà per la bellezza delle sue Ville Palladiane. Ville che si possono trovare sparse per tutto il territorio, soprattutto nelle campagne, e che, con i loro meravigliosi giardini, sono state progettate da grandi architetti.

Veneto, infine, è sinonimo anche di città in cui dedicarsi allo sport. Ne sono un esempio Cortina D’Ampezzo e di nuovo Asiago, con oltre 500 chilometri di piste dedicate allo sci. Mentre la metà orientale del Lago di Garda è perfetta per gli sport acquatici.

Insomma, una terra che può offrire esperienze uniche ad ogni stagione, una meta perfetta per chi ama andare sui monti, con escursioni outdoor sulle Dolomiti o ai laghi; per chi cerca città affollate ma ricche di storia e cultura, come Verona e Venezia, e per chi cerca piccoli centri lontano dai turisti, come Asolo e altri piccoli comuni. Senza dimenticare che qui si può fare in giro per vigneti o alla scoperta di borghi e tradizioni.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Perché visitare le campagne veneziane secondo “Forbes”