Perché d’estate la Puglia è una delle regioni più calde d’Italia

In estate la colonnina di mercurio sale in tutte le regioni italiane ma, in particolare, in una: la Puglia. Scopriamo il perché.

L’estate arriva ogni anno con il suo carico di giornate soleggiate e, talvolta per lunghi periodi, anche decisamente roventi.

Sappiamo bene che, quando le ondate di calore interessano il nostro Paese, il termometro può superare i 40 gradi da Nord a Sud però in Italia c’è una regione in particolare che detiene il primato di “regione più calda“: la Puglia.

Infatti, le temperature massime a Bari, Bitonto e Cerignola hanno superato i 30 gradi quando, ad esempio, a Catania si assestavano sui 28 gradi, a Crotone, Ancona e Ferrara sui 25, a Termoli sui 27 e a Pescara sui 26.

La domanda che allora sorge spontanea è questa: come mai proprio la Puglia e non, ad esempio, la vicina Basilicata oppure la Calabria o ancora il Lazio?

I motivi sono due: uno climatico e uno dinamico.

Per quanto riguarda la motivazione climatica, in estate la configurazione barica più frequente in area di alta pressione fino alla Francia e al Mediterraneo Nord Occidentale induce una profonda bassa pressione sulla Turchia e sulla Grecia. Il dislivello barico tra questi due centri d’azione genera venti relativamente forti e veloci da Nord Ovest sul basso Adriatico e soprattutto sull’Egeo.

Questi venti che soffiano da Nord Ovest sono “nemici” delle brezze diurne che, sulla Puglia, dovrebbero invece arrivare da Est.

Le brezze diurne da Est sono proprio quelle che dovrebbero portare refrigerio sia sulla costa che nell’interno fino a 25/30 chilometri. Invece il vento da Nord Ovest, chiamato anche Maltene, annulla queste brezze e, per questo motivo, in Puglia vengono meno i venti più freschi nelle ore centrali della giornata.

Per quanto riguarda la motivazione dinamica, quando arriva un’ondata di calore la parte che interessa le regioni meridionali (in particolare Puglia, Calabria e Sicilia) è quella dove l’aria è più stabile, cioè dove sono impediti i moti verticali ascendenti e, quindi, tutto il calore solare accumulato al suolo resta lì compresso in uno strato sottilissimo. Ne consegue che le temperature salgono (e di molto facendo) schizzare in alto la colonnina di mercurio su tutto il territorio pugliese.

Ecco allora svelate le motivazioni del perché sia proprio la Puglia a essere la regione più calda d’Italia.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Perché d’estate la Puglia è una delle regioni più calde ...