La splendida valle delle mele è in fiore. Una meraviglia

Con l'arrivo della primavera, questa valle si ammanta di bianco. E nell'aria si diffonde un delicato profumo

Con l’arrivo della primavera, la valle si ammanta di bianco. E nell’aria si diffonde un delicato profumo, quello delle mele. Un paesaggio pittoresco, che sembra uscito da un dipinto Impressionista.

I meleti della Val di Non

Stiamo parlando della Val di Non, una delle zone più belle e amate del Trentino. Immersa nella natura, tra monti e malghe, cela scorci fantastici, ancora poco conosciuti e tutti da scoprire.

La valle è famosa per i meleti che, con la bella stagione, soni uno spettacolo per gli occhi. Ad aprile, con l’evento “Aprile dolce fiorire”, creato dalla Strada della mela e dei sapori delle valli di Non e di Sole, si rende omaggio allo sbocciare della primavera e dei fiori di melo.

Eventi tra i meleti in fiore

Tantissime sono le iniziative a tema floreale. Dalle escursioni nella natura, agli eventi per le famiglie e per gli appassionati di cucina, con pic-nic, mercatini e passeggiate gastronomiche, fino alle idee weekend per le coppie in cerca di un romantico break.

A tu per tu con i produttori

Tra le passeggiate esclusive, quella in compagnia della famiglia Odorizzi, che per l’occasione apre le porte della propria azienda agricola e accompagna i partecipanti nei meleti in fiore per scoprire segreti e curiosità della coltivazione delle famose mele Melinda D.O.P., con una breve sosta per ammirare Castel Valer, il fiore all’occhiello tra i castelli della valle, l’antico maniero con la torre ottagonale più alta della provincia di Trento, incorniciato dalle stupende Dolomiti di Brenta, Patrimonio dell’Umanità.

Booking.com

O quella organizzata dalla piccola azienda vinicola LasteRosse che propone una camminata nella natura, tra meli, boschi e piccoli vigneti: 3317 passi di benessere in compagnia della famiglia Pancheri, con una splendida vista sul lago di Santa Giustina, un vero splendore dalle acque turchesi, dominato dal magnifico castello, il maestoso Castel Cles. Nessuno direbbe che, nelle sue profondità, questo lago nasconda magici e preziosi segreti come strade, mulini e ponti, finiti sott’acqua per far spazio a una diga. Un’esperienza piacevole, che si conclude con una visita alla cantina e una degustazione accompagnata da un assaggio di prodotti locali artigianali.

Cucinare con le mele (e non solo)

Tra le numerose iniziative, anche la passeggiata nei prati dove imparare a conoscere e raccogliere alcuni tipi di erbette spontanee commestibili che poi verranno impiegate in cucina per preparare i canederli da portare a casa.

Alla vigilia di Pasqua, il 16 aprile, nel Frutteto Storico di Cles viene organizzata una caccia al tesoro durante la quale i bambini, muniti di cestino, dovranno cercare le uova colorate nascoste tra gli alberi di mele e anche di pere.

Adotta un melo

In molti agriturismi della zona dove è possibile soggiornare l’iniziativa “Adotta un melo” dà la possibilità di scoprire i segreti dei meleti e di adottare una pianta, per poi fare ritorno in autunno per raccoglierne i frutti.

Fioritura_Meli-val-di-non

La fioritura dei meleti nella Val di Non