Sognando il cielo d’autunno: gli eventi a testa in su da non perdere

Sta per arrivare la Luna del Raccolto, che saluterà l'estate e darà il benvenuto all'autunno. Ma non sarà l'unico spettacolo imperdibile del cielo di settembre

C’è sempre un po’ di nostalgia quando ci troviamo a dover salutare una stagione per dare il benvenuto all’altra. E questo è vero soprattutto quando è all’estate che dobbiamo dire arrivederci, quando i bagni al mare, i cieli stellati, i viaggi e le vacanze sembrano già un lontano ricordo.

Eppure nulla è più magico di una nuova stagione che si prepara ad arrivare e a cambiare i colori dei paesaggi, i ritmi della natura, le forme dei panorami. L’autunno, poi, quando arriva porta con sé un fascino romantico senza eguali che incanta e stupisce giorno dopo giorno.

Ed è proprio per celebrare la fine dell’estate, e l’inizio dell’autunno, che il cielo di settembre ha deciso di regalarci inediti e straordinari spettacoli da ammirare a testa in su. Ecco quelli imperdibili.

La Luna, i pianeti e l’equinozio

Dopo un’estate ricca di eventi astronomici che hanno illuminato le nostre sere magiche, ecco che il cielo torna a dare spettacolo. Protagonisti assoluti di questo mese sono la Luna e i pianeti che si preparano a portare in scena nuovi e inediti show per celebrare l’arrivo dell’autunno.

La prima data da segnare in calendario è quella del 3 settembre dove sarà possibile ammirare la Luna al primo quarto. La sua luce, fievole e delicata, permetterà di osservare gli altri corpi celesti che popolano il cielo. Venere, invece, brillerà come non mai proprio il 5 settembre prima dell’alba.

Anche Marte si prepara a dare spettacolo con un’incredibile congiunzione con Aldebaran, la stella più luminosa della costellazione del Toro.

Da segnare in calendario anche la data del 10 settembre. Quando il sole tramonterà, infatti, apparirà la Luna del Raccolto, uno splendido omaggio del nostro satellite naturale all’arrivo della nuova stagione. Quella del 10, infatti, sarà una Luna piena, l’ultima dell’estate e la più vicina all’equinozio.

Si tratta di un evento molto atteso in quanto non è sempre possibile ammirare la Luna piena a settembre. Nel 2023, infatti, questa si paleserà nel mese di ottobre. Il suo nome, estremamente suggestivo, affonda le sue origini nella cultura dei nativi americani che omaggiavano la Luna piena perché gli permetteva di continuare il lavoro di raccolta di fine estate o di inizio autunno. La Luna piena sarà osservabile il 10 settembre a partire dalle 21:00.

Prima di arrivare alla notte dell’equinozio d’autunno, che quest’anno cadrà il 23 settembre, la nostra attenzione si sposta sui giganti del sistema solare. Giove e Saturno, infatti, saranno ben visibili, condizioni meteo permettendo, durante le sere che precedono l’arrivo della nuova stagione.

Se siete amanti delle congiunzioni, invece, segnate a calendario queste date: nella notte tra il 16 e il 17 settembre, la Luna sarà in congiunzione con Marte, mentre il 25 settembre all’alba, il nostro satellite naturale sarà vicino a Venere.

Il 23 settembre, alle ore 3:04, daremo ufficialmente il benvenuto all’autunno. Non ci sono eventi rilevanti in quella data, ma se il tempo lo permette, il consiglio è comunque quello di fermarsi ad ammirare il cielo stellato e lasciarsi suggestionare dall’arrivo della nuova stagione.

Come osservare il cielo di settembre

Gli eventi astronomici del mese di settembre saranno visibili a occhio nudo, tempo permettendo. Il consiglio è comunque quello di raggiungere luoghi privi di inquinamento luminoso, come parchi, spiagge o montagne, per godere al meglio dello spettacolo. Se state pensando a un viaggio last minute di fine estate, o di inizio autunno, il consiglio è quello di raggiungere le destinazioni dell’astroturismo per lasciarvi incantare dai cieli stellati.