Le location di “Scompartimento N.6”, un viaggio indimenticabile

"Scompartimento N.6" è un film intimo che racconta di mondi opposti che si incontrano a bordo di un treno diretto in terre lontane: le location di questo road movie artico

È stato definito come ‘il più bel film visto a Cannes‘, a tal punto da vincere il Gran premio speciale della giuria. Parliamo di “Scompartimento N.6″, una pellicola vibrante, intensa che esce nelle sale il 2 dicembre e che racconta di un viaggio unico nel suo genere, di un’esperienza indimenticabile in terre lontane – e tendenzialmente poco note – raggiunte a bordo di un treno. Scopriamo insieme le location di questo film rivelazione.

Il lungometraggio, ispirato all’omonimo romanzo di Rosa Liksom e diretto da Juho Kuosmanen, è ambientato negli anni ’90 e ha come protagonisti una riservata studentessa finlandese (Seidi Haarla) e un giovane minatore russo (Yuriy Borisov), estranei ma costretti a condividere l’intimità del vagone letto di un treno.

È la storia di un’avventura profonda che ha come base di partenza Mosca, città meravigliosa ed enorme che a guardarla sembra quasi infinita. Un road movie artico, come lo definisce la produzione, girato quasi interamente a bordo di un treno, ma che ci fa vivere, quasi come se fossimo noi i protagonisti, tutte le emozioni di due destini che si incrociano e l’importanza della memoria, elemento fondamentale del film sin da subito, essendo la protagonista una studentessa di archeologia.

C’è una tappa notturna lungo questo viaggio sui binari fatto di mondi quasi opposti. Lei, espressione di cultura, e lui un ragazzo semplice ma sapiente ascoltatore, fanno una sosta a Petrozavodsk, raffinata cittadina che sorge sulla riva occidentale del Lago Onega.

Una realtà della Russia che vanta una ricca storia e strutture a dir poco straordinarie. Un luogo perfetto per gli appassionati di architettura che qui, inevitabilmente, si innamorano degli edifici che caratterizzano il centro della città, stilisticamente lontanissimi rispetto a quelli a cui siamo abituati in Europa. Una località, dunque, che si rivela essere un vero e proprio museo a cielo aperto.

E poi di nuovo a bordo dello “Scompartimento N.6″ per arrivare nell’ultima location di questo straordinario film: Murmansk, importante realtà portuale russa che si trova a poca distanza dal mare di Barents. Una città ai confini del mondo e dove i tramonti sono quelli infiniti del Circolo Polare Artico. Senza dimenticare la meraviglia della natura locale e lo spettacolo invernale che emoziona il mondo intero, quello dell’aurora boreale.

Murmansk russia

Panorma di di Murmansk

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Le location di “Scompartimento N.6”, un viaggio indimentic...