A Ischia sui luoghi di “Storia del nuovo cognome”

I romanzi della quadrilogia “L’amica geniale” di Elena Ferrante da cui è stata tratta una fictcion Tv sono parzialmente ambientati sull'isola di Ischia

Chi ha divorato le pagine dei bestseller di Elena Ferrante sa bene che i romanzi della quadrilogia di “L’amica geniale” sono parzialmente ambientati sull’isola di Ischia, nella Forio degli Anni Sessanta, dove le giovani protagoniste, Lila e Lenù, trascorrono le estati.

Nella fiction Tv RAI, “L’amica geniale” e nella seconda edizione “Storia del nuovo cognome”, si possono riconoscere tutte le location che si possono visitare sull’isola.

ischia-castello-aragonese

Il Castello Aragonese a Ischia @123rf

Proprio grazie al grande successo televisivo, infatti, il Comune di Ischia, già da qualche tempo, organizza dei movie-tour che durano all’incirca tre ore alla scoperta di tutti i set della serie Tv.

Si parte dal borgo di Ischia Ponte. Ed è proprio a Ischia Ponte che il vaporetto proveniente da Napoli approda e porta per la prima volta Lenù in vacanza al mare, all’ombra del Castello Aragonese e con vista sulla spiaggia dei Maronti. Due luoghi che di Ischia sono il simbolo e un must per ogni turista.

amica-geniale-ischia-traghetto-lenu

Lenù sul traghetto per Ischia @Ansa

Il Castello Aragonese, che si trova sulla costa orientale di Ischia, è un gioiello antico di quasi 2500 anni. Sorge su un isolotto formatosi da un’eruzione avvenuta oltre 300.000 anni fa. Il castello è collegato da un ponte in muratura lungo 220 metri all’antico borgo di Celsa ovvero Ischia Ponte. Vi si accede attraverso un traforo lungo 400 metri scavato nella roccia e voluto, verso la metà del Quattrocento, da Alfonso V d’Aragona. Prima di allora l’accesso era possibile solo via mare attraverso una scala. È un luogo ricco di storia, passato attraverso matrimoni reali e bombardamenti e che, oggi, visitare è d’obbligo.

Circondata da maestose colline, le cui rupi nascondono anfratti che gli abitanti dell’isola chiamano “cave”, la spiaggia dei Maronti è considerata una delle spiagge più belle d’Italia e non c’è turista che venga sull’isola e che non la visiti. È lunga tre chilometri e si trova in quella parte di Ischia che Federico d’Aragona donò al popolo ischitano, per permettergli di godere dei promontori, delle spiagge e del mare per mezzo miglio attorno alla costa.

spiaggia-Maronti-ischia

La Spiaggia dei Maronti @123rf

A Panza, una piccola frazione dell’entroterra nel Comune di Forio, si riconosce Villa Leone, una villa interamente ristrutturata per essere trasformata nel luogo di villeggiatura di Lila e del marito Stefano.

Tra i luoghi della fiction Tv c’è anche il mercato del pesce di Ischia Ponte, situato di fronte allo storico Palazzo Malcovati conosciuto anche come “lo scuopolo” che significa “scoglio”, uno degli edifici più antichi del borgo. Si tratta di una torre difensiva fatta costruire nella metà del 1500 contro le incursioni dei corsari. Prima di entrare nel cuore dell’abitato, un vicoletto porta verso il mare ed è proprio qui che sorge questo palazzotto, location di diversi altri film ambientati sull’isola, tra cui “Il talento di Mr. Ripley” del 1999, con dei giovanissimi Matt Damon, Gwyneth Paltrow, Jude Law e Cate Blanchett. È possibile entrare nell’edificio attraverso due accessi: da qui si gode di un panorama meraviglioso. Il portone di piperno si apre su una piccola piazza, una delle più caratteristiche del borgo.

amica-geniale-lenu-ischia

Lenù in vacanza a Ischia @Ansa

Nel centro di Forio c’è poi Palazzo Cigliano ovvero la casa di Bruno, amico di Nino Sarratore, il ragazzo di cui è innamorata da sempre Lenù. Questo edificio è davvero particolare: si tratta di una costruzione ottocentesca di forma trapezoidale con una torre tonda.

Proseguendo il fiction-tour si giunge a Lacco Ameno, un borgo a Nord-Ovest dell’isola che si estende lungo il mare e sulle prime pendici del Monte Epomeo. Grazie all’imprenditore Angelo Rizzoli, che qui costruì il primo grande albergo a cinque stelle, questa località divenne, intorno agli Anni ’50 e ’60, una meta molto frequentata dal jet-set internazionale. Tra i tanti habitué che venivano a trascorrervi le vacanze c’erano il Duca di Windsor, Clark Gable e Liz Taylor e l’ultimo scià di Persia, Mohammad Reza Pahlavi. A Lacco Ameno, nei pressi di corso Angelo Rizzoli è ben riconoscibile un bar visto nelle prime due puntate della seconda stagione della fiction, “Storia del nuovo cognome”, set di una delle scene clou.

La fiction Tv dà nuova linfa al cineturismo sull’isola e sono in tanti, italiani e stranieri, che si avventurano alla ricerca dei luoghi del set.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

A Ischia sui luoghi di “Storia del nuovo cognome”